Parka e montgomery, giacche militari e da caccia, giubbotti da moto o per il tempo libero: i pezzi chiave del classico guardaroba all’inglese per il tempo libero sono stati tradotti, ridisegnati e attualizzati da una varietà di scelte e soluzioni, invenzioni e ibridazioni esclusive.

Tartan, riquadri, pied-à-poule e Principe di Galles, così come punti e textures ripresi dal tradizionale knitwear dei pescatori della Cornovaglia si caricano infatti di nuova allure nelle declinazioni in lana cotta. E doppiate con gli inconfondibili pattern della maglia Missoni, costituiscono un tratto distintivo di questa collezione.

Un guardaroba A/I 2012 che include inoltre pantaloni e giacche di maglia a due o a tre bottoni. E va indossato a strati, improntato da un gusto eccentrico e nonchalant degli accostamenti, reinventato da sofisticate e informali interazioni di fogge, materiali, lavorazioni. Accenti di uno stile, i cappelli in panno con ampia falda. Gli stivali o i mocassini con spessa suola in cuoio. O ancora, la versione invernale delle Missoni Converse Auckland Racer, in maglia di lana fiammata con finiture metallizzate. Completano insieme declinati nelle sfumature chiare e scure di grigio o cammello. E illuminati da tocchi di bordeaux e rosso mattone.

Categorie: Sfilate Moda Uomo Autunno/Inverno 12/13 Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: