Skyline urbano fermato in un’istantanea bianco e nero. Un passo dinamico che attraversa le strade della metropoli. È un esteta rigoroso, disegnato dalle forme scultoree di un cappotto in alpaca o in panno foderato di astrakan, descritto dal tailoring impeccabile di una giacca costruita: spalle importanti, silhouette asciutta, tasche in piedi a doppio filetto, ampi revers.

Saper scegliere è saper vivere. La sua indole di appassionato collezionista del bello si riflette in un guardaroba sharp, dove i tessuti della tradizione riscoprono la propria modernità, dove forme pure incontrano texture ricche e materiche. Velluti stampati, cashmere, panni di lana accoppiati, trame di alpaca che alludono al cavallino, effetti bouclé che declinano in pelliccia.

La palette ha il sapore di un racconto cosmopolita che intreccia le profondità cromatiche dei grigi, dei blu e dei neri, giustapponendole e mescolandole; studiatamente isolati, ma intensi, i lampi di colore: viola, blu Klein e verde. Sofisticati giochi di grafismi movimentano una maglieria dai colli geometrici, accostati a contrasto su camicie sartoriali. I disegni citano tele d’artista o riproducono jacquard generati da scomposizioni di solidi o ancora, in un continuo effetto trompe l’oeil, ricostruiscono tessuti chevron, versioni spezzate di pied-de-poule, resche e spinati, garzature e punti pelliccia.

La sera si accende della luminosa opalescenza dei velluti, nei blu e nei rossi, sperimentando l’eleganza sottilmente eccentrica del moirè gigante. Porta i capelli ravviati indietro, questo dandy contemporaneo, inforca gli occhiali da vista e indossa un tuxedo blu elettrico, cravatta o papillon, giacca senza collo con dettagli in gros-grain, raffinati gemelli o bottoni gioiello e, unico vezzo, uno chevalier.

Fedeli alleate del suo dinamismo, borse piatte dalle linee essenziali pensate per il business o per il viaggio, ricercatissime per costruzione: la briefcase, la clutch, il porta iPad in morbido vitello accoppiato con fodera in pelle a contrasto. Ai piedi, l’eccellenza della lavorazione artigianale trova la sua più esclusiva espressione nella Tramezza Special Edition: interamente hand painted, forma assolutamente moderna, linee squadrate e cuciture alleggerite, presenta quale elemento distintivo il profilo metallico del tacco.

Una nuova estetica contemporanea, nel solco di uno stile che riflette cultura e personalità: la Collezione Autunno-Inverno 2012-2013 Salvatore Ferragamo.

Categorie: Sfilate Moda Uomo Autunno/Inverno 12/13 Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: