Nell’ultimo trimestre del 2011 crescono del 21 per cento i ricavi di Burberry Group plc, l’azienda del lusso globale. In termini assoluti i ricavi ammontano a £574 milioni, così divisi:

Ricavi retail pari a £417 milioni. in aumento del 23%, grazie alle vendite negli store (13%),  alle outperformance dei mercati flagship, inclusi Londra, Parigi, Pechino e Hong Kong, ai settori chiave dell’outerwear e dei grandi articoli. Infine, anche maglieria, sartoria e accessori da uomo, profumi e orologi hanno registrato una forte crescita.

Ricavi wholesale pari a £130 milioni., in aumento del 15%, Ricavi Licensing pari a £27 milioni., in aumento del 12% del sottostante grazie al lancio della fragranza Burberry Body. Infine l’azienda ha registrato ulteriori progressi operativi e strategici con l’apertura di  sei mainline store, inclusi Parigi e San Paolo e l’ampliamento della posizione di leadership nel settore del lusso nei social media con oltre 10 milioni di fan Facebook e 10 milioni di visualizzazioni su YouTube

Ha dichiararto Angela Ahrendts, Chief Executive Officer,: “La performance di Burberry è ancora una volta solida, con un aumento dei ricavi del 21% in questo trimestre importante. I nostri investimenti nei mercati flagship e nella tecnologia digitale hanno consentito ai nostri team in tutto il mondo di favorire la fidelizzazione dei clienti, migliorare le tecniche di retail e incentivare l’efficienza operativa, rafforzando ulteriormente lo slancio registrato dal brand nei mesi passati. Guardando avanti, la nostra attenzione resta focalizzata sul portare a compimento le nostre strategie chiave di comprovato successo per conseguire una crescita sostenibile a lungo termine, pur restando attenti alle sfide posteci dal macro ambiente.”

Categorie: Agenda, Trade News Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: