Elsy ha portato la sua collezione per il prossimo autunno inverno 2012/13 sulle passerelle di Pitti Immagine Bimbo.

Le ELSY Girl affrontano la stagione fredda con una moda davvero ispirata sul piano dello stile, attenta alle occasioni d’uso.
Il fashion show ELSY a Pitti Immagine Bimbo rilegge in chiave luxury contemporaneo i must di stagione.

Quattro i principali temi proposti che confermano il dna della griffe con un easy-to-wear dal carattere ricercato e capi di forte impronta sartoriale, ideali per ogni occasione.

Grunge is Back…Un flashback di grinta ed energia per capi dall’anima rock sensibile ed ecologica, che riportano in città profumi, suoni e colori d’autunno.

Un campionario ricchissimo di tessuti lavorati a maglia in tutte le declinazioni e trasformato in creazioni che richiamano la haute couture.

Ecco tornato lo spirito grunge delle ELSY Girl: look apparentemente trasandati dove nulla è lasciato al caso. La palette predilige i “non colori” del bosco – fango, ghiaccio, mastice – con aspetti delavè.

Felpe ampie ed avvolgenti, maxipull e morbidi abiti oversize scelgono naturalmente il lambswool e la morbidezza del cachemire, mentre gli inserti di pelliccia si alternano a intarsi originali, lavorazioni miste ad effetti di sovrapposizione.

Dandy Girl…Dettagli e ispirazione legati a doppio filo alla Vecchia Inghilterra, patria del taylor made. Le ELSY Girl scoprono il gusto dell’eleganza british, declinata nei colori country.

Garbati e un po’ romantici i tessuti, in blend che alternano sapientemente lana cotta al velluto a coste.

Evergreen che oltrepassano le mode, in un ampio repertorio di forme e modelli che predilige linee morbide e sinuose, per mischiare stile e semplicità. Bluse scozzesi dai check moderni su minigonne o pantaloni 5 tasche, maglie e felpe ultraconfortevoli ravvivate da stampe e grafiche vintage.

I colori pastello come il panna e il corda si fondono a toni caldi e naturali come cannella e legno in composizioni armoniose e di assoluta calma, creando quel mood rilassato ma curato di cui le vite moderne sembrano aver necessità.

Pois Alternativo…Il “punto” è protagonista! Quasi a sorpresa, il pois si reinventa e si rinnova, presidia i pattern
geometrici più ossessivi e gli accostamenti più arditi, si candida a diventare un must di stagione. Su stampe e maglie lavorate jacquard una pioggia di pois si alterna a coste, trecce e millerighe in abbinamenti vincenti con il denim.

Sotto: leggings, jeggings e scaldamuscoli, ma anche pantaloni skinny. Sopra: abiti e camicioni morbidi, dalle linee a uovo.

Anche le tinte puntano all’anticonformismo e sfoderano un quid in più: outfit in cui dominano i rassicuranti toni del blu e del grigio sono ravvivati da golosi accenti cassis (mirtillo-violetto), un tocco unico per non passare inosservati.

Colazione da Tiffany…La spontaneità e l’eleganza iconica dei party dress e delle gonne a ruota sono un omaggio all’allure sofisticata di Audrey Hepburn.

A materiali e dettagli preziosi è affidato il compito di definire con classe il mood chic e ricercato di questi capi tagliati su modelli dall’aspetto sartoriale. Pregiati jersey lavorati, su cui il pizzo macramè crea magnifici ricami gioiello, si accendono talvolta di applicazioni a pois di paillettes o si riscaldano di candida e soffice angora.

Incantevoli motivi Swarovski rendono i colletti preziosi, sapienti tocchi di lurex illuminano qua e là una cartella colore che modula dalle immancabili nouances del panna e del grigio fino a sublimarsi nel nero più intenso.

Categorie: Moda Bimbi, Pitti Bimbo Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: