Il 2011 è stato un anno da dimenticare per molti, ma non per tutti.

Per Giorgio Armani infatti si e’ chiuso molto bene con un bilancio in crescita a doppia cifra e nonostante i tempi difficili lo stilista milanese sta anche aprendo molti negozi in tutto il mondo.

Un risultato davvero sensazionale, tutto merito delle collezioni pulite e rigorose “come impone la sobrietà dell’era Monti”.

Un uomo decisamente sobrio quello di Re Giorgio che vedremo il prossimo autunno-inverno, ma allo tesso tempo “un uomo contemporaneo che risponde perfettamente al clima di recupero di un atteggiamento perbene, più consono al momento che stiamo vivendo”.

Categorie: Trade News Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: