Radio Deejay domani festeggia 30 anni al Forum di Assago a Milano, Sfilate.it ha intervistato Linus, direttore della radio, il quale sta pensando ad un piccolo restilig.  

Un’open party, che è già da tempo sold out, per celebrare la radio – fondata da Claudio Cecchetto nel lontano 1982 e ora diretta da Linus – che in questi tre decenni ha fatto molta strada. Dall’inizio in cui trasmetteva tanta musica e pochissime parole, piano piano è cresciuta e grazie al parco voci che in poco tempo si è allargato: da Jerry Scotti, il primo disc jockey dell’emittente a Fiorello passando per Amadeus fino ad Albertino e Linus, si è guadagnata il posto di radio privata più ascoltata e imitata in Italia.

Linus, trent’anni sono un bel traguardo?
Si dice che il tempo passi velocemente quando ci si diverte, a me sembra di aver cominciato ieri. Ciò vuol dire che mi sono molto divertito in questi 30 anni, che vivo un pò come il completamento di un percorso. Il che non vuol dure che qui la storia finisce, però mi piace pensare che da qui in poi si debba ripartire e non semplicemente andare avanti.

Ripartire in che senso…
Mi piacerebbe realizzare un piccolo restiling della radio e pensare a non solo quello che siamo stati. Fino a domani divertiamoci a pensare al passato, ma poi ho bisogno di guardare avanti e di concentrarmi sul futuro.

C’è già un’idea di progetto?
Ce ne sono centomila, ma la realtà è sempre più complicata…

Quali sono stati i pro e i contro di questa lunga esperienza?
Non riesco a trovare veramente dei contro. Sono stati 30 anni molto molto intensi, non sempre facilissimi e con dei momenti anche faticosi. Ma alla fine è come il rientro da una vacanza quello che rimane sono i profumi, il sapore, una visone di insieme. Quello che mi rimane è una fotografia bellissima.

Qual’è il ricordo che ti è rimasto più impresso?
I momenti topici. Nell’84, quando sono arrivato a Radio Deejey, facevo già la radio da qualche anno e pensavo che oramai fosse arrivato il momento di cambiare vita, invece mi sono trovato a fare una radio e anche la televisione. Dieci anni dopo mi sono trovato di colpo senza che me lo avessero chiesto a diventarne anche il direttore. Quindi una certa imprevedibilità che nella vita per fortuna c’è.

Domani la festa per celebrare le 30 primavere, è possibile trovare ancora un biglietto?
Abbiamo registrato da giorni il stra sold out dei biglietti, è davvero molto difficile trovarne ancora. Stiamo cercando di limare tutto quello che possiamo, amici a cui abbiamo dato due biglietti chiediamo di divorziare e di venire soli… Solo un miracolo potrà far entrare ancora qualcuno.

Verrà trasmessa su Deejay tv?
Verrà ripresa e trasmessa in un secondo tempo, non in diretta.

Chi ci sarà?
Tutti. Ci devono essere tutti, non è una richiesta è un obbligo!

(Ndr) Dodicimila fans e le voci che hanno reso grande Radio Deejey, a partire da Linus, Albertino, Nicola Savino, Fabio Volo, Platinette, Trio Medusa, Elio e le Storie Tese, Luciana Littizzetto solo per citarne alcuni.
di Iva Oberto

Categorie: Speciali e Interviste Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: