Tratti geometrici volutamente irregolari disegnano la nuova collezione Autunno/Inverno 2008-09 Antica Murrina. Le trasparenze ed i riflessi della materia danno vita a gioielli in vetro di grande personalità, sintesi unica tra arte e design.

Forme sinuose ed effetto ondulato per le collane ed i bracciali di gusto gitano delle serie Shiva e Delhi. Divertente rivisitazione dei ciondoli anni settanta, i charms in vetro circolare, sospesi alle catene in metallo, caratterizzano ogni modello. Hippy-chic i pendenti delle collane Syria e Kalì, dove al vetro ed al metallo sono abilmente accostati cordoncini multifili.
Rosso e nero, grigio, rosa o ambra le varianti colore.

Di forte impatto visivo i modelli Amida ed Arhat composti da anelli destrutturati in vetro e avventurina, trattenuti da leggeri dischi in metallo. Importante la collana Diva, dove i cerchi in vetro, legati da piccoli anelli in metallo martellato, si compongono tra loro, per formare una luminosa cascata. Raffinati lacci di seta per il modello Aya con pendente centrale. Protagonista assoluto il blu.

Ricercata e grintosa la catena composta da anelli in vetro, di differenti misure e cerchi rigati, realizzati a mano, delle linee Xenia e Xintal. Lunghe o girocollo, le collane sono coordinate a bracciali ed orecchini pendenti.

Ispirazione retrò per le perle in vetro rigato, della collana Preppy. Raffinati ed iperfemminili, gli accostamenti cromatici delle collane geometriche Seattle e Miami: dall’ elegante bianco e grigio, all’intramontabile ambra e nero, fino al nuovissimo ametista e blu. Easy-glam i cordoncini in tinta per i pendenti del modello Las Vegas.

Mood più classico per le perle effetto gomitolo delle serie Clio e Teti, accostate tra loro in un degrado di colore e dimensione o raggruppate in un originale pendente a grappolo.

Categorie: Gioielli Tag: .

Ultimo aggiornamento: il 05.09.2008