Grafica e glamour, maliziosa e femminile, la Collezione Cruise 2009 di Marc Jacobs per Louis Vuitton mixa abilmente linee essenziali e dettagli raffinati, cotoni freschi e sete fluide, delicate tinte pastello e colori sgargianti. Il risultato è un guardaroba vivace e completo, perfetto per la città e per il mare, come per un party sotto le stelle….

Il bianco ottico è il fil rouge della collezione. Interpretato in chiave sportswear per il giorno, evoca l’eleganza dei campi da tennis nel romantico abitino in cotone operato o nei cortissimi short impreziositi da una fascia di pailette in vita; sobrio e raffinato nel tailleur in pelle dalla gonna diritta e dalla giacca con maniche a tre quarti; elegante e sofisticato nel top in raso drappeggiato e ripreso con un fiocco all’altezza delle spalle, abbinato alla lunga gonna in crepe di seta nera.

Il bianco è utilizzato, inoltre, per dare risalto ai colori protagonisti della collezione: rosa, azzurro e arancio. La gonna svasata in seta bianca con una semplice banda rosa è abbinata al top in maglia di cotone rosa; il body di paillette bianche alla gonna di seta azzurra a righe geometriche. La collaborazione con l’artista londinese Tanya Ling si traduce in una serie di stampe, che offrono una colorata reinterpretazione pittorica dei classici temi nautici estivi: la seta bianca è stampata con righe acquerellate nei toni del rosa, dell’azzurro e del giallo nel top asimmetrico e nella gonna ripresi con piccoli fiocchi, negli short e nella giacca dalle maniche a tre quarti.

Nella Cruise Collection 2009 Louis Vuitton gioca con i volumi e i dettagli, ponendo l’accento su particolari aree del corpo. Le spalle, rivelate dal top senza maniche o sottolineate da giochi di bottoni, fiocchi o ricami di pailette. La schiena, messa in evidenza da una giacca nera in cotone operato costuita come un bustino o incorniciata da fiocchi e spalline nell’abito da cocktail in seta nera con ampia gonna plissè.

Le nuove zone erogene del corpo sono valorizzate anche da due meravigliosi abiti da sera: l’abito da dea in jersey color pesca, che avvolge fluido le spalle, e la tuta-pantalone in crepe di seta fucsia, di ispirazione anni Settanta, che svela, sotto la scollatura vertiginosa, un bikini arancio fluo.

Completano la collezione splendidi costumi da bagno, tra cui l’elegante intero nero caratterizzato da un raffinato gioco di listini che si intrecciano intorno alla vita.

Categorie: Abbigliamento Donna Tag: .

Ultimo aggiornamento: il 12.09.2008