Buon compleanno a Christian Louboutin! Tanti auguri non il designer, ma alla griffe che quest’anno spegnerà venti candeline! Era il 1992, quando lo stilista francese aprì la sua prima boutique a Parigi. Resa celebre dalla famosa suola rossa, la maison per l’occasione ha creato una capsule collection chiamata 20 shoes for 20 years of Christian Louboutin, che il designer dedica a uno degli accessori più amati dalle donne, con modelli tutti diversi che ripercorrono gli stili più disparati.

Si parte da delle eleganti stringate cono motivo a collage in punta, per passare a delle spuntate decisamente audaci: dorate e piene di borchie. Non mancano i modelli più vintage, come i raffinati sandali stiletto con cinturino a strisce bianco e nero, per i modelli più estrosi come i sandali in plexiglass tempestati di fiocchi rossi, naturalmente tutti con la suola rossa.

A proposito di suola rossa. Christian Louboutin è tornato da poco in tribunale per l’udienza in appello della causa intentata l’estate scorsa contro Yves-Saint Laurent, colpevole di aver copiato la brillante idea per 11 modelli presentati nella collezione “Cruise 2011”.

Il creatore dei costosissimi decolleté adorati dalle dive di Hollywood, come Halle Berry e Sarah Jessica Parker, rivendica il diritto di brevetto proprio sul colore della suola, definito “Rosso Cina”.

Il giudice federale Marrero ha stabilito che non può essere depositato alcun copyright sui colori. Invalidando la decisione precedente di un altro giudice – che nel 2008 aveva dato ragione allo stilista, concedendogli i diritti sulla suola rossa – ha spiegato che una “limitazione sull’uso dei colori non può essere applicata nel settore della moda, basato sulla creatività”.

Categorie: Costume e società Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: