Chiudere gli occhi per un attimo, poi riaprirli, e ritrovarsi a bordo piscina, con gli amici più cari e i familiari, in un ambiente raffinato e incantevole. Cosi Luciano Barbera ha iniziato a immaginare la sua collezione donna per la primavera-estate 2009, componendo una sorta di sotyboard bohemian-chic ispirato all’estetica del summertime by the pool. Luciano Barbera, che da Italian Renaissance Man è da sempre grande appassionato di arte contemporanea, ha scelto di ispirare il suo mondo creativo al pittore che ha fatto del tema della piscina uno dei suoi luoghi ricorrenti: Davi Hockney. Il suo è un mondo di colori morbidi e solari, un’epifania di luce e bellezza. Così anche la collezione Luciano Barbera donna propone toni ultrasoft, quasi non colori, etereri e sofisticati che danno grazia e femminilità. Perchè la donna Luciano Barbera ha una vena romantica e sognatrice, oltrechè decisamente internazionale. Ama dedicarsi al lavoro e a frequenti viaggi, ma anche rilassarsi nei momenti di relax con la famiglia. La scelta dei materiali deriva dalla ricerca di un Made in Italy raffinato ed invironmentally friendly. Lo testimoniano anche i tessuti esclusivi dello storico lanificio Carlo Barbera come un ultralight tropical wool eith kashmir hand, dalla mano morbida e non secca effetto kashmir, oltre al lightweight fresco lana-lino per un abito ultraestivo.

 

I disegni sono sofisticati e ombrosi, con il ton-sur-ton che ritorna in un inedito shadow effect e fondi texture pick&pick con un disegno glen check riportato: Luciano Barbera compone così capi di intrinseca bellezza, oltre il tempo e le mode passeggere, e recupera quell’autentico senso di armonia e qualità che rappresenta il migliore Made in Italy.

Categorie: Abbigliamento Donna.

Ultimo aggiornamento: il 26.09.2008