Wonderland come naturale prosieguo del tema del Viaggio, una nuova, splendida pagina scritta nel Diario inaugurato lo scorso anno. “ We should search for the Strange and the Surprising in the world, not within ourselves”, scrive Orhan Pamuk in The White Castle: il viaggio abbandona il Reale per entrare nel Fantastico! (orecchini “Mirror, Mirror upon the wall”).
Wonderland è Divertimento, un viaggio nel Meraviglioso, è allegria, gioia, ironia, spensieratezza. Ed è così che, all’improvviso Pollicino diventa il Re del bosco (orecchini “Pollicino il re del bosco”).
Wonderland è Libertà, insieme di oggetti diversi negli accenti e nei modi, un paniere ricco e complesso di linguaggi e segni, di materiali e colori, il tutto inscritto in una cornice che tutto racchiude ma nulla costringe. Nel mondo delle meraviglie Maria si mira nello specchio incantato alla ricerca della più bella del Reame (collana “La più bella del Reame”); i soldati a due dimensioni assomigliano più al sognante Visconte Dimezzato che uomini in armi, e, redenti, si trasformano in angeli nel ciondolo “Il mio angelo soldato”; nel parco si cammina, leggeri e quasi sospesi, a piedi nudi (collana “A piedi nudi nel parco”).
Wonderland è Leggerezza, volatilità, stupore infantile. Case volanti in oro giallo e bianco, piccoli fiori preziosi, uccellini, cuori in tormalina rosa e brillanti, note musicali, si rincorrono in un elegante balletto in cui ogni dettaglio è curato all’estremo (ciondolo “Heroe”); perché la leggerezza si associa con la precisione e la determinazione, non con la vaghezza e l’abbandono al caso.
Wonderland è Bellezza, è il decoro in architettura. La bianca conchiglia indiana levigata dall’uso e dal tempo si unisce alle sfumature del rosa e allo sfavillio dei brillanti per creare l’unica dea del mondo fantastico di Francesca Villa: “Dido”.

Francesca Villa per molti anni è stata responsabile del Dipartimento Creazione all’interno di una delle più prestigiose aziende al mondo per la produzione di gioielli, ha collaborato con i più importanti nomi del mondo della gioielleria e della moda. Dal 2007 ha iniziato a creare una piccola ma importante serie di pezzi unici, amalgamando elementi della tradizione classica dell’oreficeria ad elementi di mondi e terre lontane.

Categorie: Gioielli.

Ultimo aggiornamento: il 25.11.2008