Basile scommette sull’accessorio per eccellenza, il foulard…che siano modelli stree art, a pois o con dettagli pitonati, per il brand è decisamente “Foulard Mania!”.

Annodato al collo, portato come cintura, legato attorno al manico della borsa, indossato come top, stretto alla caviglia con un sandalo. Il foulard, accessorio che ha segnato la moda del passato e venne consacrato ad iconda da Grace Kelly che, negli anni ’50, torna in auge ed è un must per la bella stagione, in qualsiasi utilizzo.

Basile firma un’intera collezione di sciarpe, stole, foulard in seta, creazioni nel segno del colore, delle fantasie accese, ma anche modelli più classici a pois o effetto pitone, capaci di aggiungere un tocco in più a qualsiasi look, elegante o sportivo che sia.

Alcuni nella stampa sono l’esaltazione dell’effetto “street art”: puzzle accesi di colori, come se fosse un quadro in versione fashion. Un modo per evocare i capolavori dipinti da Henri Matisse, Salvador Dalì e Bernard Buffet.

E ancora “fantasie a pois”, con i pois, di varie dimensioni, che giocano con i contrasti del bianco, giallo e blu. Ideale da indossare sui jeans, sdrammatizzare un tailleur o arricchire lo spirito bon ton del brand.

Massima eleganza per il foulard panna (profilato nero) con dettagli pitonati e color oro. Su una giacca nera o una camicia bianca sarà semplicemente chic!

Infine, per osare ancora di più alcuni modelli in micro fantasia che nel profilo riportano una stampa leopardata, quasi fosse una cintura. Il panna accostato al rosso cuore, lo rende particolarmente raffinato.

I costi? a partire da 78 euro.

Categorie: Accessori, Curiosità, Moda Donna Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: