NUOVA STAGIONE, NUOVO LOOK…Fila presenta la nuova jet suit 2008-2009 .

Blu, rosso e bianco: ecco i nuovi colori degli atleti della Federazione Italiana Sport Invernali di cui Fila è Sponsor Tecnico Ufficiale fino ai prossimi Giochi di Vancouver nel 2010, con la sola esclusione delle discipline snowboard, freestyle e sci alpinismo. 

Uno stile che cambia dopo due stagioni tinte d’azzurro; un design grintoso e contemporaneo con una storia che ha il sapore degli anni 70, quando Fila, brand sportivo italiano per eccellenza, sorprendeva atleti e spettatori portando l’innovazione del colore sui campi da tennis; una linea inconfondibile, oggi diventata culto e simbolo di un’epoca difficile da dimenticare.

Fila ha scelto di portare il look ed il carattere appassionato di quella stessa linea all’interno del mondo sci, ridisegnando il capo da sci per eccellenza: la tuta da gara. Una scelta di stile e modernità che rende anche omaggio alla celebrazione di un anniversario molto sentito, i 35 anni di Fila dal suo ingresso nel mondo sportivo nel 1973. Il fondo blu della Jet Suit si mescola con un motivo grafico, tono su tono, composto da piccoli cerchi inscritti in triangoli e intervallato dal tratteggio sottile, in perfetto stile vintage, unito all’immancabile tricolore. Una soluzione visiva di forte impatto, studiata per dare più profondità, dinamismo e movimento.

La jet suit è stata sottoposta al Fila Technical Fit Design – insieme di studi affidati ai massimi esperti di scansione tridimensionale del DIAPReM (Centro Dipartimentale per lo Sviluppo di Procedure Automatiche Integrate per il Restauro dei Monumenti del Dipartimento di Architettura dell’Università degli studi di Ferrara),  unitamente al team di Designers e Product Developper di FILA – e testata grazie al prezioso contributo degli atleti e dei tecnici della Federazione.

La Jet suit  è realizzata in un esclusivo tessuto elasticizzato, sottilissimo, composto da tre differenti strati sovrapposti.
Il primo strato, il più esterno, è realizzato in tessuto indemagliabile in poliestere trattato ad alta elasticità: una soluzione studiata per consentire all’aria di scorrere senza ostacoli sulla superficie della tuta, garantendo all’atleta la massima penetrazione aerodinamica.
Il secondo strato è realizzato in schiuma, perfetta per calibrare al meglio il passaggio dell’aria e per offrire all’atleta prestazioni top in quanto a protezione e comfort.
Il terzo strato – il più interno e vicino allo sciatore – è composto da un tessuto di maglina bielastica in poly/lycra a ridotto sfregamento: aderisce perfettamente al corpo, con leggerezza e delicatezza ed offre la massima libertà di movimento, grazie anche, per alcune discipline, alla termosaldatura che elimina qualunque cucitura.

Categorie: Sport Tag: , .

Ultimo aggiornamento: il 06.12.2008