Il menswear ruota intorno al concetto del vintage. Non si tratta però di una lettura superficiale, ma che segue piuttosto percorsi attuali, proponendo un linguaggio decisamente brillante. Le correnti sono molteplici, si passa da un’attenzione scrupolosamente sartoriale al workwear, arrivando a un curioso mix dove un rammendo scopre la poesia di un ricamo. Il passato è anche la riscoperta di un look preppy, anni ‘50 e decisamente anglofilo, da rendere contemporaneo incrociandolo a venature anni ‘70, Rock, guardando a un modello di stile come Keith Richards. O ancora facendo riferimento al mondo dello sport, in chiave old-school. Un continuo susseguirsi di contaminazioni, volte a creare uno spirito unico, distante da tutte le etichette e per questo assolutamente unico. Anche quando si tratta del denim, per l’uomo We Are Replay l’attenzione al dettaglio è fondamentale: chi veste questa linea sceglie il suo jeans proprio come farebbe per un ottimo vino, un club esclusivo, un’automobile d’epoca. I trattamenti ai quali sono sottoposte le tele ne fanno dei pezzi “denim couture”, da collezione, progettati con precisione architettonica, indossabili anche durante gli appuntamenti mondani. Un uomo che esprime la sua personalità con uno stile fresco, giovane e chic. Attuale, pur senza dimenticare le sue radici, la sua storia.

Categorie: Abbigliamento Uomo Tag: .

Articolo pubblicato da in data: 03.04.2009
Ultimo aggiornamento: 3 aprile 2009