La settimana del 25 aprile vede svolgersi nelle varie città italiane un numero veramente elevato di mostre d’arte di grande interesse che spaziano dalla pittura, alla scultura, all’artigianato prezioso.
Partendo da Napoli, al Museo del Tesoro di San Gennaro si può visitare “I volti di San Gennaro” che ospita rappresentazioni antiche del santo su pietra, stampe e incisioni su rame.

Nella capitale, alle scuderie del Quirinale sono in mostra numerose tele del Tintoretto, al Vittoriano invece si possono ammirare le opere di Salvador Dalì e sempre pittura spagnola è in mostra anche al Chiostro del Bramante, dove il protagonista è MIrò.
Al museo Borghese sono di scena decine di statue dell’età classica della Roma repubblicana e del primo periodo imperiale che furono acquistate da Napoleone ai tempi della campagna d’Italia e che sono tornate in patria dopo due secoli.
Ai musei Capitolini infine una ghiotta occasione per gli amanti della storia, “L’archivio Vaticano si rivela” che espone documenti antichi conservati presso la Santa Sede.

Milano propone un programma altrettanto ricco. Allo spazio Oberdan sono esposti i disegni di Gustav Klimt, mentre quelli del nostro genio del Rinascimento, Leonardo, sono alla Biblioteca Ambrosiana e alla Sacrestia del Bramante. “Tiziano e il paesaggio moderno”, una vastissima raccolta di opere del pittore veneto è in mostra a Palazzo Reale, dove è possibile ammirare anche le opere del Nobel Dario Fo.

A Torino al museo Accorsi-Ometto sono in mostra le argenterie settecentesche dei Savoia e sempre la ex casa regnante è protagonista a Palazzo Reale della mostra pittorica “I quadri del re”

Categorie: Arte Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: