Lo stile Urban di Salewa conquista gli appassionati di montagna, un guardaroba speciale, decisamente urban style, per che ama fare sport senza trascurare il look.

Da tempo, per i più e meno giovani l’arrampicata ha smesso di essere soltanto uno sport, per diventare uno stile di vita che si diffonde sempre più nelle aree urbane, nelle città e nelle metropoli. Con la collezione La Mano di SALEWA, i giovani climber potranno affermare e dimostrare di essere parte integrante della community, anche quando camminano per le vie della propria città, come nel caso della giovane atleta altoatesina Alexandra Ladurner.

Arrampicare, in palestra o sul masso da boulder, significa anche allenamento e dedizione. Arrampicare vuol dire mettersi alla prova con situazioni sempre nuove. Arrampicare è una battaglia contro se stessi. I giovani climber cercano capi funzionali, ma non vogliono rinunciare ad essere alla moda. La collezione La Mano soddisfa entrambe le esigenze. La sua gamma di colori spazia da “cornflower” a “wasabi” e “azalea”, fino a “Turkish coffee”. Stampe fashion impreziosiscono i capi, mentre i pantaloni spiccano per il taglio comodo e le pratiche applicazioni. Tendenza sì, ma senza tralasciare l’attenzione a madre natura: il “clean climbing”, così viene definita l’arrampicata che non lascia tracce del passaggio dell’arrampicatore sulla via, non è solo una tecnica di scalata, ma una filosofia pienamente condivisa dalle nuove generazioni di climber come Alexandra Ladurner, la giovane atleta altoatesina del SALEWA alpineXtream Team che appoggia la tutela dell’ambiente e uno stile di vita sostenibile. Gli articoli della collezione La Mano sposano questa filosofia e sono realizzati soprattutto con tessuti naturali come il cotone, integrato a volte con poliestere riciclato.

Categorie: Sport Tag: , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: