Anche i miti imbiancano e passano la mano. E così se i grandi Rolling Stones, ormai vicini alle 70 primavere, decidessero di appendere la chitarra al chiodo e dedicarsi ai nipotini, non ci sarebbe nulla di male. Sarebbe il naturale corso delle cose. La notizia di un loro possibile ritiro in effetti è piombata ieri come un meteorite sulle scrivanie delle redazioni di mezzo mondo, ma stamattina la band ha subito smentito l’ìpotesi.

Cosa è accaduto? La news di ieri informava che Jagger e soci sarebbero stati l’evento di punta del Festival di Glastonbury (Inghilterra) dell’anno prossimo. Sin qui tutto normale, gli Stones hanno fatto migliaia di concerti nella loro carriera. Uno più, uno meno. Ma la “bomba” veniva un attimo dopo, depositata da una fonte vicina alla band, la quale indicava quello di Glstonbury come l’ultimo concerto della carriera del gruppo rock inglese. Precisando meglio, la fonte informava che la data finale di Glastonbury, ultimo di una manciata di spettacoli nel Regno Unito e negli Stati Uniti previsti per l’anno prossimo, avrebbe celebrato in bellezza il 50esimo anniversario del gruppo, attivo dal 1962, con la scritta “The End”, fine corsa. “Tutti e quattro i membri – concludeva la fonte – hanno convenuto che il prossimo anno sarà il momento giusto per un ultimo urrà e per mettere su lo spettacolo della vita. È questione di ora o mai più, e ovviamente Glastonbury è il festival più importante del circuito. Tutti sono incredibilmente entusiasti. Sarà l’ultimo inchino”.

A questo punto mentre migliaia di giornalisti di tutto il mondo stavano scrivendo il  canonico “coccodrillo”, arriva la smentita fatta circolare dagli stessi Stones. I quattro musicisti hanno infatti negato le voci di un ritiro dalle scene, in particolare i loro portavoce hanno escluso che ci sia qualsiasi elemento di verità nelle affermazioni della presunta fonte e inoltre hanno dichiarato che non suoneranno al Festival il prossimo anno. Gli stessi rappresentanti di Glastonbury, hanno negato qualsiasi elemento di verità nelle affermazioni fatte circolare sulla stampa. Insomma, una bufala. Quindi rivedremo ancora sul palco l’allegro “vecchietto” Mick Jagger zampettare al ritmo di Sympathy for the Devil?

Categorie: Curiosità Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: