Sono i figurini degli anni ’30 ad ispirare la collezione maschile di Chester Barrie per la prossima primavera estate 2013.

Quello presentato a Pitti Uomo è un look maschile raffinato ottenuto mixando ad un’audace silhouette un’attenzione maniacale per i dettagli.

In primo piano la linea pulita della spalla, l’alto giromanica e la vita sciancrata, combinati insieme per esaltare la figura maschile.

La proposta si accompagna gradevolmente con audaci camicie colorate: larghe righe corallo e lampone e sottili righe giallo e rosso su fondo bianco brillante. Tocco “english” i colletti e i polsini immacolati.

Per sottolineare l’estetica Art Decò le giacche hanno ampi revers a punta e la chiusura ad un bottone, i pantaloni un ampio risvolto.

Per il prossimo anno c’e’ il grande ritorno del completo tre pezzi: alla giacca e al pantalone è abbinato il gilet a doppio petto.

La palette colori spazia dal marrone cioccolato al grigio chiaro, dall’azzurro guscio d’uovo d’anatra, al blu cina.
Le tinte unite forti, che contrastano con i classici tessuti gessati e occhio di pernice, caratterizzano il tutto bilanciando la collezione.

Categorie: Abbigliamento Uomo.

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: