Amy Winehouse: la dipendenza dalle droghe raccontata dal padre in un libro.

Droga, sempre, ovunque e comunque: cocaina nascosta nei fiori, persino nei peluche, tentativi di introdurla di soppiatto in ospedale, le escandescenze della cantante dovute all’astinenza. La grande Amy Winehouse è scomparsa un anno fa e adesso suo padre Mitch ha deciso di raccontare in un libro, ‘Amy my daughter’, la grave dipendenza della figlia dalle droghe.

Nel libro vengono a galla alcuni episodi accaduti mentre la figlia si trovava in clinica di riabilitazione. Episodi dolorosi che spesso accompagnano la vita di coloro che sono schiavi degli stupefacenti: “Mentre mia figlia si trovava in clinica per la riabilitazione – racconta il padre – ho ricevuto una telefonata dall’ospedale per dirmi che uno degli amici di Blake (l’ex marito di Amy) aveva nascosto della droga all’interno di un orsacchiotto per introdurla nell’ospedale”.

C’è poi la visita dello spacciatore in ospedale, quando nel giugno del 2011, Amy fu ricoverata alla London Clinic a causa di un’altra crisi: “C’erano dei ragazzi a vigilare e si davano i turni, il giorno dopo ho ricevuto una telefonata da uno di loro per avvertirmi che era arrivato un pacchetto per Amy. Sono saltato sul taxi e ho raggiunto la clinica appena in tempo per vedere un noto spacciatore con un mazzo di fiori per Amy. L’uomo della sicurezza ha controllato il bouquet scovando la cocaina. Amy era impazzita quando ha saputo che avevamo intercettato la droga”.

Oggi il padre, divorato dai sensi di colpa, non si perdona di non aver potuto fare di più per salvare la figlia. Dalle pagine del libro emerge anche la rabbia nei confronti di chi ha dirottato Amy sulla cattiva strada. In particolare finisce sotto accusa l’ex marito della figlia, Blake Fielder Civil, che lui non ha mai avuto in simpatia. Secondo il padre sarebbe stato Blake il responsabile dell’iniziazione di Amy all’uso delle droghe pesanti quando lei era del tutto contraria. Tra l’altro l’unione tra la cantante e Blake è stata costellata da parecchie turbolenze, ma anche quando i due si sono separati l’inquietudine di Amy invece di placarsi è aumentata.

Categorie: Curiosità.

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: