Alla nostra posta del cuore arriva la lettera di Gemma, una relazione lunga che lascia un terribile vuoto, e ne parliamo con lo psicologo che segue la Rubrica, Manuel Mauri.

“Sono Gemma e ti scrivo da milano, vorrei una risposta da uno specialista perché non mi capacito del fatto che il mio, ormai, ex fidanzato, mi abbia lasciata per tornare con la moglie.
una storia che è durata per oltre 4 anni con il quale ho condiviso momenti di gioia e di difficoltà, non lo nascondo. una storia nella quale ho messo tutto, ho impiegato tante energie e gli ho dato davvero tanto, più di quanto potessi permettermi in termini emotivi e non solo.
un bel giorno, causa la scoperta della nostra storia, non era ancora separato di diritto, ma solo di fatto, un radicale cambio: mi lascia e torna con lei.
da cos’è spinta una persona? Tenga presente che da aprile ad oggi i contatti non si sono interrotti, forse un po’ congelati, ma l’ho visto e mi ha detto di volermi bene senza che io chiedessi nulla. come può un uomo di 60 anni decidere in modo repentino per non avere problemi di troncare e di dichiararmi i propri sentimenti.”

La risposta di Manuel
( Dott. Manuel Mauri Psicologo – Psicoterapeuta – Ipnoterapeuta – Corso Buenos Aires, 60 Milano)

Buon giorno Gemma,
nella lettera emergono 2 elementi principali: la consapevolezza e lo stupore.

La consapevolezza di aver dato molto di più di quanto potessi permetterti e lo stupore nel constatare  che a seguito della scoperta da parte della moglie, lui abbia scelto di tornare da lei.

Quando all’interno della relazione uno dei due partner inizia a investire meno(ad esempio a livello emotivo) l’altra persona  per compensare inizia ad investire di più, molto di più di quello che può permettersi. Questo viene fatto nella speranza che poi lui torni a reinvestire e che la storia possa andare avanti.

Il secondo elemento è questo: la persona rimane dove ha investito maggiormente.

Fino a che il tuo partner non è stato messo davanti ad una scelta chiara ha portato avanti la relazione con te e con la moglie(con cui  non era separato di diritto), nel momento in cui tutto è venuto a galla la scelta di dove andare va nella direzione in cui hai investito di più, in questo caso la moglie.

Sono meccanismi che spesso non vengono agiti volontariamente, tra di voi c’è ancora un rapporto anche se “raffreddato”, poni attenzione nell’evitare di investire tanto in una relazione se hai la percezione che dall’altra parte questo non avvenga.

Categorie: La posta del cuore Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: