Carla Bruni, Angelina Jolie e Madonna che cos’hanno in comune? All’apparenza nulla, ma sotto sotto a quanto pare le tre donne hanno amato lo stesso uomo. Chi? Mick Jagger.

Questo è quanto emerge da uno dei due libri in uscita in questi giorni, alla vigilia del cinquantesimo anniversario dei Rolling Stones. Rivelazioni pepate sul quasi settantenne Sir del rock che a quanto pare ha avuto una vita molto intensa sotto le lenzuola e movimentata da ben 4000 (quattromila!!!!!!!!!) donne.

L’11 luglio i Rolling Stones compiranno mezzo secolo e per celebrare questo importante traguardo arrivano in libreria due libri sulla rock band britannica: il primo, fotografico, Rolling Stones 50 (edito da Rizzoli e in uscita il 12), celebra il primo leggendario concerto dal vivo al Marquee di Londra, il secondo, Mick-The Wild Life and The Mad Genius of Mick Jagger (in uscita domani 10 luglio per Sperling & Kupfer semplicemente come Mick), è decisamente molto più piccante.

Scritto dal giornalista americano Christopher Andersen il volume ripercorre la vita spericolata gli amori, sesso e successo della mitica e trasgressiva rockstar inglese, Mick Jagger. Attraverso interviste ad amici, familiari e amanti ‘Mick’ ricostruisce la sua vita più intima: stando al censimento delle sue conquiste amorose pare siano state ben quattromila le donne finite tra le sue braccia e tra queste alcune sono davvero celebri.

Nel lungo elenco figurano, tra le altre, Madonna, Linda Ronstadt, Uma Thurman, la Principessa Margaret, Daryl Hannah, Tina Turner, Angelina Jolie, che secondo le prime rivelazioni di Andersen fu addirittura costretta dalla madre ad unirsi al rocker, e Carla Bruni, allora fidanzata con Eric Clapton che per lui perse completamente la testa inducendolo a lasciare la moglie Jerry Hall giurandogli ‘Sarò sempre la tua amante’.

Ma Jagger non si lasciò intenerire dall’amico e collega chitarrista. Successivamente furono la stessa Jerry Hall e Keith Richards a consigliare al frontman dei Rolling Stones di rivolgersi a uno psichiatra per curare la sua sesso dipendenza. Che tra l’altro non è stata neanche l’unica: il libro di Andersen, infatti, parla anche dei suoi problemi con le droghe e degli incontri e scontri con i potenti della terra.

Un libro da non perdere ottimo da leggere sotto gli ombrelloni quest’estate.

Categorie: Gossip Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: