Sport e moda sono legati? Pare proprio di si, secondo un sondaggio di Showroomprivè che ha evidenziato un incremento delle vendite del 20% rispetto al precedente anno.

Secondo gli esperti del settore, l’estate 2012 è all’insegna delle competizioni sportive: archiviato il capitolo del Campionato degli Europei di Calcio, il mese di luglio si infiamma ancora una volta con la torcia olimpica di Londra 2012. L’Europa è fatta di passione per lo sport e lo sport racchiude valori positivi e unisce la gente. Ma gli europei sono dei veri e propri sportivi o preferiscono guardare le competizioni stando comodamente seduti in poltrona?

A questo proposito, Showroomprive ha indagato sulle abitudini di acquisto online degli oltre 10 milioni di membri in Europa nel mese di giugno e luglio: le vendite evento di brand di sportswear su Showroomprive hanno registrato un aumento del carrello medio di circa il 20% rispetto ad aprile e maggio con circa un articolo in più per ordine, segno che, a ridosso dell’estate, le persone cercano di rimettersi in forma in tutta Europa e che i grandi eventi sportivi incidono inconsciamente sulle scelte di shopping. Francesi e spagnoli preferiscono scarpe sportive, mentre gli italiani sono più tentati dall’abbigliamento che ormai negli ultimi anni è diventato una vera e propria collezione con il contributo di importanti stilisti nel settore della moda sportiva.

Il legame tra moda e sport diventa infatti sempre più stretto, come testimonia la corsa a disegnare le divise degli sportivi da parte delle grandi firme. Quest’anno a vestire i campioni azzurri alle Olimpiadi di Londra è una firma importante dell’alta moda, famoso in tutto il mondo: Giorgio Armani.

La sua linea di moda EA7 Emporio Armani si contraddistingue per sobrietà, eleganza e stile, testimone dell’italianità nel mondo. Particolare originale e impeccabile: la presenza di alcune frasi dell’inno italiano stampato all’interno delle giacche degli alteti, a simboleggiare la forte identità nazionale.

Categorie: Costume e società Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: