Il Festival di Locarno prenderà il via oggi, mercoledì 1 agosto: diciannove lungometraggi, dei quali ben tredici in anteprima mondiale, saranno giudicati dalla giuria presieduta da Apichaptong Weerasethakul, regista thailandese.

L’Italia sarà rappresentata, nella corsa al premio svizzero (il Pardo d’Oro) dal film del toscano Edoardo Gabbriellini (alla seconda prova dietro la macchina da presa) “Padroni di casa”, che vede come protagonista il cantante Gianni Morandi: al suo fianco ci saranno Valeria Bruni Tedeschi, Valerio Mastandrea e Elio Germano.

I titoli più attesi della kermesse, in ogni caso, saranno presentati nella sezione Piazza Grande, con The Sweeney, diretto da Nick Love, ma anche Ruby Sparks, di Valrie Faris e Jonathan Dayton, e Magic Mike, del maestro Steven Soderbergh. L’appuntamento da non perdere per gli appassionati è quello del 10 agosto, quando sarà possibile ammirare Bonjour tristesse, vale a dire la pellicola capostipite della cosiddetta Nouvelle Vague.

Tra gli altri film in programma, ci sarà “No”, diretto dal sudamericano Pablo Larrain, vincitore allo scorso Festival di Cannes della Quinzaine des Relisateurs. Infine, da non mancare la retrospettiva dedicata a Otto Preminger, regista viennese di cui saranno mostrati i principali film.

Secondo il direttore artistico del Festival di Locarno Olivier Pere “quest’anno la manifestazione si confermerà come il posto ideale in cui precorrere i tempi ed esplorare nuove correnti estetiche”. Il Festival si concluderà ufficialmente l’11 agosto, data in cui verrà consegnato il Pardo d’Oro.

Categorie: Costume e società.

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: