Dal parrucchiere ci si apre, ci si confida, e si racconta anche la propria vita.
Ebbene si, i parrucchieri mettono in guardia le donne italiane: gli uomini ricci sono in assoluto i più infedeli. È questo il curioso dato che emerge da una ricerca condotta dall’Associazione Donne e Qualità della Vita della Dott.ssa Serenella Salomoni tra un campione di 500 hair-stylist che, in qualità di “confessori laici”, hanno raccolto, tra una sforbiciata e un bigodino, le confidenze e gli sfoghi di oltre 2000 clienti. E l’uomo riccio risulta essere il più propenso al tradimento proprio grazie ad uno charme che ne fa un autentico playboy, il cui stereotipo è incarnato, tra i “belli della tv”, da Massimo Giletti, Marco Travaglio e Giuseppe Cruciani, ai vertici della classifica di gradimento delle intervistate.

Che i saloni dei coiffeur siano uno dei luoghi deputati alla chiacchiera e al pettegolezzo è, infatti, cosa nota, ed è per questo che moltissime donne non hanno avuto esitazioni nel confessare candidamente ai loro acconciatori di fiducia di essere state tradite. E le rivelazioni delle “deluse” italiane non lasciano spazio ai dubbi: ben il 27% di loro ha dichiarato di essere stata sedotta e, soprattutto, abbandonata da un uomo riccioluto, a conferma del detto secondo cui a ogni riccio corrisponde un capriccio, in questo caso… “piccante”. Al secondo posto in questa speciale classifica di fedifraghi troviamo, denunciati dal 21% delle intervistate, gli uomini con i capelli lunghi, capaci di fare stragi di cuori con il loro fascino da belli e dannati. Un po’ a sorpresa, con una percentuale del 18%, si piazzano al terzo posto i pelati, che sembrano guadagnare posizioni nel gradimento della popolazione femminile che, trovandole sexy e virili, considera le teste calve simbolo di vero e proprio machismo. Ma non è finita qui: i parrucchieri puntano il dito anche sulle creste e sui ciuffi (15%), sintomo, di per sé, di trasgressione, e sui brizzolati (12%), apprezzati ed esperti amatori.

Ma da quali comportamenti è possibile “annusare” il tradimento? Come intuire se il proprio compagno si sta macchiando di adulterio? I parrucchieri, dall’alto loro esperienza, assicurano che, con il 25% delle segnalazioni, il sintomo più ricorrente di adulterio è ritenuto l’aumento dell’attenzione riservata, in vario modo, alla cura della propria immagine. Occhio, nello specifico, ai tagli di capelli improvvisi (24%), alle iscrizioni in palestra inaspettate e alla riscoperta della passione per lo shopping (20%), alla decisione a sorpresa di fare un tatoo (16%) e a un’inconsueta attenzione maniacale per la cura della barba e della depilazione (11%).

Non solo l’estetica, però, è indicativa della presenza di un’amante. Stando ai pareri del 22% delle clienti degli artisti del capello, infatti, chi ha qualcosa da nascondere trascorre molto tempo tra telefonino e personal computer, di cui diventa incredibilmente geloso, mentre per il 18% l’effetto di un tradimento si riscontra nell’aumento della distrazione del partner, che può arrivare al punto da dimenticare ricorrenze importanti o trascurare i figli. Il 15% delle confessioni, infine, ritiene sospettosa una maggiore insofferenza nei confronti delle proprie amiche, mentre, curiosamente, secondo le tradite italiane il 12% degli uomini compra un’automobile nuova in concomitanza di una tresca extra-coniugale.

Ma quali sono, secondo le italiane, i “ricci famosi” più desiderati, rappresentativi del modello di playboy seduttore, dalla chioma mossa e mediterranea? Al primo posto di questa speciale top ten si posiziona, con il 18% dei consensi, il bel Massimo Giletti, conduttore de l’Arena, capace, con il suo sguardo azzurro, di conquistare le più affezionate “telespettatrici della domenica”. In seconda posizione, con il 15%, i ricciolini dell’intellettuale Marco Travaglio sono incalzati da quelli di Giuseppe Cruciani, voce radiofonica de La Zanzara, amato dal 13% delle intervistate per il suo timbro rassicurante oltre che per i suoi capelli. Si piazza subito dietro il podio, con l’11% delle preferenze, il brizzolato Enrico Mentana, seguito, al 10%, dalla coppia formata dai divertenti Flavio Insinna ed Enzo Iacchetti, in grado di far breccia tra le italiane grazie alla loro verve ironica, e dall’austero Michele Santoro, che raccoglie il 9% degli apprezzamenti. Chiudono la classifica l’ex Iena Luca Bizzarri (6%) e alla pari, al 4%, il romanissimo Enrico Brignano e l’ex arbitro Graziano Cesari.

Categorie: Curiosità Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: