UN EDEN DA RITROVARE…Aria inquinata, piante e animali geneticamente modificati, clima impazzito…La natura calpestata dagli uomini soffre. E si ribella. Ma siamo ancora in tempo a fermare la catastrofe. Per assicurare a noi stessi e alle generazioni future una Terra dove sia ancora possibile respirare il profumo dell’erba appena tagliata, tuffarsi dove l’acqua è più blu, ascoltare le canzoni ironiche di Paolo Poli e sognare un ballo romantico.

Per la primavera-estate 2007 Patrizia Pieroni X Arsenale ha creato il guardaroba per un Eden ritrovato.
Abiti in tessuti assolutamente naturali e dalle linee morbide che accarezzano il corpo.

Una tavolozza di tinte base (nero, avorio) o fantasie (rigati e fiorati dal ghiaccio sporco al becco d’oca, al verde celadon), declinata in materiali sperimentali come il tulle con pizzo di spago, il cotone ‘masticato’ effetto vintage, il lino pesante pennellato d’argento. Camicie coniugate in tutte le forme e lunghezze: balloon, a giacca, cortissime, amplissime, sempre in tessuti invecchiati. Tuniche e top sinuosi in jersey di lino.
Redingote gualcite con orlo regolabile da coulisse, giacche oversize, gonne mini e pantaloni maxi.

E come in un romanzo rosa, happy ending con un abito-mongolfiera: per volare lontano!

Categorie: Donna Alta Moda Primavera/Estate 2007 Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: