Tra il caldo e la voglia di vacanza, un abbigliamento comodo è proprio quello che ci vuole. Perché allora non sfruttare la palese praticità degli shorts? Un comodo paio di short del resto si possono anche usare in città,  basta sceglierli con cognizione di causa. Nessuno più demonizzi il pantaloncino, ritenuto sconsiderato e inelegante quando è sfoggiato nelle aree metropolitane e lo si porta con trasandatezza. Ma la novità è che ora lo short diventa chic.
Per il mare e la spiaggia la scelta è più ampia. Per le amanti delle fantasie floreali e per le appassionate dello stile surfista la scelta cadrà sulle tipiche fantasie hawaiane. Modelli 100% cotone, curatissimi nei dettagli per essere sportive e chic allo stesso tempo. Pantaloncini ideali anche per fare il bagno dal momento che il tessuto è lo stesso dei normali costumi da mare.
Per lo sportif style, invece, ciò che contano non sono tanto i colori quanto la praticità degli shorts: chiusura in vita con laccetti, sgambatura accentuata e tasche sul retro.
Certo, la scelta degli shorts cambia se si decide di comprarne un paio per la città. In questo caso la moda impone shorts, bermuda e hot pants purché indossati con la giacca. La moda consiglia di mettere in mostra le gambe, ma suggerisce di portare il corto con un bel blazer tradizionale che trasforma il tutto in un completo quasi classico e da città. Come ha mostrato sul red carpet a una prima Gwyneth Paltrow: pants bianchi e giacca uguale.
Via libera quindi agli short al mare, in barca, sopra il costume intero o due pezzi. Adorati per andare in bici, in moto o al bar. Insomma, nella moda di oggi sembra non mancare proprio niente per scegliere i pants più adatti al vostro stile, così da vivere meglio lo stress della città e sentire (un po’) meno la mancanza del tanto desiderato mare.
L’unico accorgimento, le gambe: curate e toniche. A voi quindi la scelta.

Categorie: Casualwear, Moda Donna.

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: