Il 15 agosto, giorno dell’Assunzione di Maria, è una delle festività più amate dagli italiani.
Il giorno di Ferragosto si festeggia la fine dell’estate, ci si ritrova con amici e persone care per trascorrere assieme bei momenti.

Per chi è al mare niente è meglio che passare la notte tra il 14 e il 15 sulle spiagge, ballando e cantando intorno ai falò fino al sorgere del sole.

L’origine dei festeggiamenti popolari del 15 agosto risale ad oltre duemila anni fa: nel 18 avanti Cristo l’imperatore Ottaviano Augusto istituì un periodo di riposo intorno alla metà di questo mese, per permettere ai contadini di riposarsi in seguito alle fatiche dovute alla raccolta del grano avvenuta nelle settimane anteriori.

A questa antica tradizione di pausa nelle attività agricole – che sarebbero poi riprese con la vendemmia e in seguito con l’aratura (tipicamente autunnali) – Ferragosto è visto come la fine della stagione estiva.

Un classico sono le “gite fuori porta” con familiari ed amici dove a dare gioia e convivialità sono le grigliate e i grandi picnic all’aria aperta.
Ma non mancano concerti gratuiti e manifestazioni culturali.
L’esempio più antico e più evidente di questa antica tradizione da parte delle autorità di offrire alla popolazione spettacoli per celebrare Ferragosto è rappresentato dal Palio dell’Assunta, che da secoli si tiene ogni 16 agosto, nel contesto dei festeggiamenti per l’Assunzione di Maria.

Un’altra importante manifestazione equestre si svolge a Fermo: la Cavalcata dell’Assunta è il rito centrale del Palio della città marchigiana. Questa manifestazione vanta origini antichissime, in quanto esistono testimonianze della sua esistenza già nel 1182.
In Sicilia il 15 agosto si celebra in varie località con varie processioni, che terminano con i fedeli che bruciano mazzi d’erbe secche.

Categorie: Agenda.

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: