LA MUSA: PRETTY LADY… E Fisico creò… la donna. Sensuale e misteriosa. Solare e forte. Altera e ultrafemminile. Imprevedibile. Bella da perdere la testa. Una stupenda creatura, emozionante e irraggiungibile insieme. È lei a ispirare la collezione Fisico per la primavera-estate 2008, creata da Cristina Ferrari. L’allure è quello della jet-setter internazionale, la fisicità quella esplosiva del Brasile, posto del cuore di Cristina.

I PROTAGONISTI: BODY LANGUAGE
La superstar: un trench da spiaggia sport-chic, di spugna “grafica”, effetto texture. Il grande classico:  il bikini piccolissimo, ultrasexy, tempestato di Swarovski. Come dire, 100% Fisico. In mezzo, i prossimi must-have della nuova seduzione: il tubino neo bon ton, il pigiama palazzo, la tuta svasata, il due pezzi low waist con la cintura, l’intero a intarsio, il vestitino a ruota, il poncho copricostume, il caftano prezioso. Glamour Fisico giorno-e-sera, mare-e-altro, cocktail-e-beach party. In bianco, sabbia, nero e acciaio metropoli; acqua, lavanda, perla e giacinto élite; amaryllis, limone, pesca e ortensia Caraibi.

IL DRESS CODE: SIXTIES RICH
Una ricercatezza disinvolta. Una Easy Couture, perché facili, amichevoli, dolci sulla pelle sono i tessuti che Cristina Ferrari ama scegliere per Fisico. L’esclusiva microfibra che accarezza le forme. La spugna devoré. La viscosa natural-heavy e il nuovissimo lino stretch, docili e confortevoli. Le reti di tulle e jersey che liberano il corpo. Il crêpon di seta nude look. D’atelier, invece, l’armonia di forme e proporzioni: il taglio a ruota di poncho e minidress, la sorpresa del tessuto jacquard fil coupé, l’audacia di petali tie-and-dye applicati su caftani e pareo impalpabili, il ritmo delle perle su colli e scolli. Leitmotiv dell’immagine: un caschetto lungo, “sferico”, alla Vidal Sassoon, solo più mosso, più libero, estremamente sofisticato. Il mood è Sixties-Rich, da vacanza in piazzetta, rilassata, elegante, cosmopolita, senza pensieri.

LE STAMPE: GRAPHIC STORY
Se son rose… fioriranno. Sbocciano infatti dovunque, stilizzate e accattivanti. Macro su costumi interi, top e caftani. Micro su abitini, due pezzi e hot pants. Comunque forti. Incontrano in un gioco a incastro righe colourful per piccoli pezzi beach e acquerellate fantasie techno-Paisley per tute e pigiama palazzo. Fil rouge della collezione per la primavera-estate 2008 è la “Fisico Pattern”, scritta che si fa logo, geometrica, discreta, body mark per sirene contemporanee. Su tutto, mosaici di cristalli sfaccettati Swarovski, incrostazioni di paillettes mini e maxi, colature di perline, fibbie quadrate e decori Plastic Age.

GLI ACCESSORI: PRECIOUS FRIENDS
Mai senza: Sacche-sport di spugna. Borse-city di canvas. Bijoux “silvery rose” romantico-spaziali, di rodio e smalto. F-charms tempestati di strass. Sandali o vertigine o bassi, stile Capri. Per festeggiare i 10 anni della griffe sulle passerelle di Milano Collezioni, un assaggio della nuovissima linea di accessori Fisico, realizzati in Italia con la cura e il know how appassionato e inimitabile dei nostri artigiani. Cristina Ferrari la dedica alla voglia di bello di tutte le donne libere, mobili, seducenti, intraprendenti, affascinanti. Fisico, nel corpo e nell’anima.

GUEST STAR: RAINBOW SUNGLASSES
Torino chiama Torino, sinergia di creatività: il brand Italia Independent firma gli occhiali extrasize “Sever” verniciati a mano nell’arcobaleno di colori della collezione.

Categorie: Sfilate Tag: , , .

Articolo pubblicato da in data: 27.09.2007
Ultimo aggiornamento: 27 settembre 2007