La primavera 2013 della donna DIANE VON FURSTENBERG PRIMAVERA è elegante ma disinvolta.

Una femmilità capace di vestire con l’eleganza di una principessa e lo spirito di una gitana, la donna DVF è alla ricerca di uno stile più rilassato sognando indimenticabili tramonti e deserti lontani.

Il suo viaggio parte da Roma: sofisticata e ribelle indossa wrap dresses a stampa labbra bianco e nero e audaci fantasie ispirate alla vegetazione.

Il suo spirito bohémien le permette di passare con disinvoltura da un paio di sofisticati pantaloni Palazzo ad un morbido mini-abito.

Le borse da giorno sono pratiche ed eleganti allo stesso tempo, mentre le clutch da sera sono piccole e preziose.

Gli orecchini sono oversize e rimandano alla teatralità delle scollature seducenti e a scarpe dai tacchi scultura.

Da Roma a Marrakesh il viaggio è breve: libera e sicura di sé la donna DVF indossa caftani fluidi color terracotta su pantaloni in seta taffetà.

Linee decise che ricordano le architetture dei palazzi e colori tinta unita ispirati agli arabeschi, esaltano le linee sensuali del corpo per uno spirto orientale rivisitato.

Padrona del proprio destino, risponde al richiamo del deserto con paillettes dorate e colori che vanno dal malva intenso al lilla, passando per il ruggine e il turchese.

Il cammino riprende verso Jaipur. Qui una decorata Fetish Clutch apre le porte alla città antica. Abiti multistrato nei toni del bianco avvolgono la sua figura, rivelando una donna totalmente nuova.

Procede verso l’orizzonte vestita di morbida seta color lime, fluttuanti gonne dai toni corallo e jumpsuit che riflettono i colori del cielo.

Categorie: Abbigliamento Donna Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: