Mariella Burani per l’estate 2008 ha smorzato i toni troppo eleganti, vive di impulsi, di revival, ridà importanza all’essenzialità, alla qualità, alla struttura.
Ritornano i parka quasi soprabiti impermeabilizzati, gli abiti di jersey confortevoli e attraenti, le camicie maschili e super femminili, leggere ma corpose, morbide nella georgette, scattanti nell’organza di cotone; per la vita di tutti i giorni gonne – soprattutto midi – pantaloni – sigaretta o pigiama -, tantissime magliette elasticizzate, tagliate e calate.
Il look più hot di stagione è fatto di abiti importanti ma portabili stampati e uniti, mini giacche classiche rese attuali dallo scollo e dalle ruches.
Molti tessuti tinta unita, come il mikado, l’ottoman, qualche jacquard, poca stampa floreale e etnica.
I colori: bianco, nero, un po’ di grigio e per la sera giallo audace, verde acido, arancio fresco, rosa colore del fard unico per occhi, guance, labbra.

Categorie: Sfilate Tag: , , .

Articolo pubblicato da in data: 30.09.2007
Ultimo aggiornamento: 30 settembre 2007