Joan Collins incontra Audrey Hepburn …Addy Van Den Krommenacker famoso design di moda ammirato dalle star olandesi, sfila per la seconda volta nella prestigiosa cornice di Alta Roma presentando la sua collezione Primavera estate 2008.

Come nessun altro Addy conosce come enfatizzare con grazia le forme femminili, ama l’eleganza ed il glamour sofisticato ed i dettagli, gioca con le sue donne il gioco sottile della seduzione.

Anche questa stagione Addy trova ispirazione dal grande schermo e dal glamour delle dive del passato,fedele ai film degli anni cinquanta crea un ponte tra questi ed il futurismo degli anni ottanta, ed ecco il titolo della collezione.

Una grande risorsa d’ispirazione il film “Barbarella”,il colore dominante è l’argento,declinato nel pizzo paillettato, nel lamè di seta, lavorati in modo ricercato , e ancora la sua predilezione per i colori pastello , come il rosa e il giallo.

L’idea dello stilista è di ricercare nuovi volumi e dimensioni con i quali giocare, i suoi soprabiti a trapezio con grandi colli realizzati in duchesse, tafetà e broccato di seta ne sono il risultato, le gonne con tulle e crinolina fanno rivivere l’atmosfera di “Vacanze Romane”.

Gli abiti drappeggiati sono il risultato di una tecnica di lavorazione altamente sartoriale; accanto a questi, Addy ripropone gli abiti di chiffon ,leggeri come piume, a cui deve il suo grande successo.

 

Solo la giusta scelta dei materiali ha reso possibile il gioco dei volumi e delle forme, il tafetà, il broccato di seta , lamè di seta e novità il tessuto cloquè.

Non meno d’effetto sono le stampe floreali dove la rosa è protagonista.

Tripla organza con fiori dipinti a mano , bellissimi acquarelli in movimento, lo chiffon giallo, i ricami in turchese e gli abiti da gran sera in rosso sono i capi da “Red Carpet” che non potevano mancare anche in questa collezione”tributo alle donne”.

 

Categorie: Sfilate Tag: , .

Articolo pubblicato da in data: 29.01.2008
Ultimo aggiornamento: 29 gennaio 2008