La collezione di Lorenzo Riva é caratterizzata dall’opulenza e dalla cura delle diverse componenti stilisti-che. Tanto colore:i capi prendono vita rivelandosi in mille declinazioni per rivitalizzare la tradizione con estrema modernità. L’immagine di base ricerca una purezza grafica dal lusso understated, proiettata verso un’importante ricerca di materiali. Una palette cromatica unica, dove il lilla e il viola di impalpabili organze va di pari passo con i goffrati in argento e oro. Verde mela,rosa shocking, giallo e oro per inamidati e iper-sofisticati mikado double e per linee tondeggianti o stile impero di abiti di chiffon. “Sopra-abiti” dal collo eretto che, sotto il seno, si aprono a trapezio: sovrapposizioni di broccato, damasco, mikado blu. Abiti da sera tempestati di strass e jais: tulle ricamati che risplendono di vita, a sirena, a corolla e impero. Da notare le creazioni in paglia color pannocchia percorse da fili d’oro e le calzature dall’altissimo e sottilissimo tacco in metallo. Wedding dress direttamente da Versailles, per l’imponenza e la particolarità: come alla corte, un fantasmagorico trionfo di femminilità, in glicine goffrato dai ricami unici, per una moderna Marie Antoinette. Hair styling & make up: Compagnia della bellezza per l’oréal professionnel Regia: piergiorgio del moro

Categorie: Sfilate Tag: , , .

Articolo pubblicato da in data: 30.01.2008
Ultimo aggiornamento: 30 gennaio 2008