Katie Holmes, fresca di divorzio da Tom Cruise, ha fato il suo esordio sulle passerelle della settimana della moda di New York, presentando una collezione creata in collaborazione con la stilista Jeanne Yang, con cui collabora ormai da diverso tempo, firmata dall’etichetta Holmes & Yang.

Il successo della collezione sulle passerelle è stato trasversale, raccogliendo lunghi strali da parte di stampa e addetti a lavori, ma per capire se davvero la linea di Katie Holmes potrà essere definita un successo bisogna attendere la prova sul campo, ovvero bisognerà attendere che qualche sua collega indossi un suo abito a qualche importante serata di gala o su qualche cat walk, come successe in passato a Victoria Beckham, anche lei presente sulle passerelle Newyorchesi.

La linea presentata dall’ex signora Cruise è una linea molto sobria, in linea con tutte le altre presentate sulle passerelle della Grande Mela, ma è estremamente femminile: è una collezione che la rispecchia, giovane e fresca, adatta ad essere indossata nella vita di tutti i giorni per avere sempre un tono easy chic.

Abbinata ai capi d’abbigliamento, è stata presentata anche una linea di accessori sempre sulla stessa linea, da abbinare con facilità e gusto per un look completo; gli abiti sono semplici, dalle linee tradizionali e pulite senza un particolare capo che spicca per particolarità, ma sono una collezione omogenea, forse un po’ troppo “povera”, dal momento che sono stati fatti uscire solamente quattordici modelli e per questo motivo sono stati parecchi gli scettici a storcere il naso sull’effettivo successo sul campo.

Per quanto riguarda gli accessori, anche in questo caso non c’è uno che salta all’occhio, le borse soni di varie dimensioni e le scarpe, sobrie e bicolore, hanno la caratteristica comune del tacco altissimo, abbinabili a qualsiasi outfit.

Categorie: Agenda, Moda Donna Tag: , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: