Si appresta a partire la settimana della Moda Milanese, uno tra i più importanti appuntamenti fashion dell’anno a livello globale grazie alla partecipazione dei grandi nomi dell’alta moda internazionale, ma soprattutto italiana che vi prenderanno parte e che vedrà tra gli invitati numerose personalità dello star system globale.

La partenza è stata fissata per mercoledì 19 settembre e fino al 25 dello stesso mese si vedranno in passerella le collezioni degli stilisti per la stagione primavera estate 2013, le sfilate verranno aperte da Alviero Martini con la collezione Prima Classe, mentre il clou della giornata sarà senza dubbio la presentazione dei modelli di Gucci.

Non meno ricco il programma del giorno successivo che, tra i grandi nomi, vedrà sfilare niente meno che Emporio Armani, Prada ed Ermanno Scervino. Se per queste collezioni c’è il massimo riserbo e gli stilisti preferiscono l’effetto sorpresa, sulla sfilata di Just Cavalli, Venerdì del 21 settembre, sono trapelate alcune indiscrezioni che rivelano una collezione molto colorata e vivace, con stampe dai richiami animalieur; mentre sono tutti in attesa di sapere cosa porterà in passerella Donatella Versace, sempre nella serata di Venerdì.

Nel weekend spazio a Re Giorgio Armani e alle sue creazioni che verranno presentate domenica 22 settembre, quando saliranno sulle passerelle anche le modelle di Dolce & Gabbana e Salvatore Ferragamo.

L’elenco completo dei nomi è lunghissimo, sono in tutto 71 le sfilate di questa settimana e si arriverà a superare le 150 collezioni contando le presentazioni fuori sfilata di questa kermesse della moda milanese.

Non solo grandi nomi affermati, però, perché la Camera della Moda ha deciso di aprire le porte della sfilata “New Upcoming Designers” (Martedì 25), che vedrà sfilare le collezioni di quattro stilisti molto promettenti ancora non affermati e selezionati dalla stessa istituzione, che ha dato loro la possibilità di mettersi in mostra in una vetrina così importante.

Milano per una settimana sarà il fulcro mondiale della moda e, dopo gli appuntamenti di Londra e New York, farà da apripista per l’ultima kermesse, quella di Parigi che chiuderà il ciclo dedicato a Moda Donna P/E 2013.

Dalle premesse dei precedenti appuntamenti sembra che la moda della prossima primaveraestate debba scivolare via sui binari del casual chic sobrio, in linea anche con il periodo di crisi economica che si sta attraversando, ma la moda italiana si sa, è in grado di stupire sempre piacevolmente, e ancora sono poche le indiscrezioni trapelate dagli stilisti, molto gelosi delle loro creazioni.

Categorie: Sfilate Moda Donna Primavera/Estate 2013 Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: