High Street: tailoring= seventies: contemporary..High Street sta a sartoriale, come Seventies sta a contemporaneo.

 

Da questa proporzione germina il paradosso bioenergetico di due realtà divergenti, il processo di sintesi dell’informazione genica della collezione uomo Byblos AI 08/09.

 

Influssi sporty si insinuano nei perfetti equilibri, geometriie e assonanze tipici della sartorialità, cosi come quest’ultima sfiora con armoniosa, precisa ma sfuggente metodicità, concetti "easy-loose" gym style 70’s, attualizzato dal fagocitante spirito hi-tech odierno.

 

Contagio e integrità, inquinamento e purificazione: è il fil rouge che smussa e ammorbidisce asperità e discrasie dei diversi DNA.

 

Colori lowkey con tocchi abbaglianti negli accessori e nella maglieria…

 

Giacche insellate, sciancate e corte evidenziano pantaloni slick street style per viaggiatori metropolitani, oppure tight and flared, a volte caratterizzati da segmenti luminosi a scomparsa.

 

Cinture hi-tech con esiti trapunta, anche nel capospalla con inserti in reta metallica.

 

Stivali clean con effetti bagnati e sneakerss patch multicolor.

 

Borse luminose multimateriche con flussi bombati, ideali per chi vola dall’ufficio alla palestra senza passare da casa.

Categorie: Sfilate Tag: , , .

Articolo pubblicato da in data: 15.01.2008
Ultimo aggiornamento: 15 gennaio 2008