“ Un omaggio allo sportswear Americano, per una donna globetrotter. La collezione è ispirata alla bellezza pura, alla semplcità e alla sensibilità della fotografia di Sam Haskins.”

La collezione Tommy Hilfiger Fall 2008 segna un ritorno all’eleganza e alla semplicità dello stile sportswear americano di altri tempi ma concretizzato ai giorni nostri.

L’ispirazione principale è la naturalezza delle donne fotografate da Sam Haskins negli anni 60; l’amore per l’universo femminile è il messaggio principale.

La collezione è pensate per una donna in continuo movimento, che viaggia da Park Avenue alle Champs Elysèes.

Nonostante gli abiti siano da portare con nonchalance e leggerezza, non manca mai un tocco originale – sia indossando un abito in jersey lungo fino ai piedi o un improvviso flash verde pistacchio. La collezione si ispira ad alcuni classici degli anni ’60 e ’70 reinterpretati come se venissero indossati da una sexy Faye Dunaway o da una faccia angelica come quella di Ali McGraw – il tutto nella cornice iconica dell’Avery Fisher Hall al Lincoln Center di NY.Da un trench doppiopetto ad un abito in seta rossa, si crea una contrapposizione tra leggero e pesante, figure scolpite con tessuti sovrapposti come la lana doppiata e il cashmere.

I completi da uomo sono rigorosi ma sempre con un tocco di semplicità.

I pezzi chiave includono, tra gli altri, rinnovate versioni della “Saharienne”, nuovi abiti safari e una nuova proposta: il completo in lana composto da top e pantaloni larghi plissettati a vita alta uniti da una cintura in vernice.

Gli accessori sono assolutamente lussuosi. Sciarpe rigate, mocassini con il tacco alto, borse a mano dal taglio maschile in coccodrillo, cammello, vernice completano ogni look.

La donna Tommy Hilfiger è sicura di se e questo si riscontra nel suo modo di fare e nel suo abbigliamento.

Categorie: Sfilate Moda Donna Autunno/Inverno 08/09 Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: