Dopo aver aperto “Pasarela Cibeles” a Madrid, Agatha Ruiz de la Prada propone a Milano la sua collezione per il prossimo autunno inverno 2008/09.

Utilizzando materiali tradizionali e naturali come la lana o il cotone, i colori caldi si uniscono ad altri più freddi donando a capi d’abbigliamento essenziali come magliette, pantaloni, gonne, vestiti, giacche e cappotti, la singolare e caratteristica impronta della stilista.

Divertenti e, come sempre, personalissime sono le stampe a cuori, fiori e stelle.

Accurato è lo studio dei volumi, ispirati a giochi di costruzioni, specialmente nelle forme a palloncino, nelle maniche, nei corpetti e nelle gonne…

La collezione ha un’aria che richiama gli anni ’60 con abitini corti, realizzati nelle tonalità del rosso intenso, verde acido e lavanda.

Originali abiti da sera dal taglio asimmetrico, adatti anche ad essere indossati di giorno, chiudono la sfilata, occasione attraverso la quale la stilista spagnola continua a rivendicare una moda attuale, ma sempre e indiscutibilmente unica  e personale.

Categorie: Sfilate Tag: , , .

Articolo pubblicato da in data: 16.02.2008
Ultimo aggiornamento: 16 febbraio 2008