“Sono convinto che il sexy per il sexy sia finito” dice Roberto Cavalli. “Trovo ci sia più armonia e consapevolezza in chi è capace di sedurre senza rivelare tutto. La femminilità naturale e delicata ha più forza e non spaventa. Il mio universo estetico è in continua evoluzione, ma i cambiamenti non alterano il desiderio di creare abiti che emozionano”.

Continua la visione nuova della donna Cavalli. Più romantica. Innocente ma seducente. Esotica.

Ispirazione. L’ottimismo spensierato e sofisticato delle foto di Slim Aaron, documento unico di un lifestyle ormai perduto. La bellezza acerba e sensuale della giovane Liz Taylor. La carica femminile e intensa di Natalie Wood in West side story . L’esotica influenza dello spirito latino.

Stage. Il sipario dell’Opera Garnier di Parigi in lightbox: una scenografia che avvolge completamente gli spettatori, proiettandoli nell’atmosfera di sogno del palcoscenico.

Forme. La silhouette è decisa, netta e leggera. Danzante.

Lunghezze al ginocchio o alla caviglia. Camicie in organdis di cotone intensamente lavorate. Gonne ricche di volume, a corolla, di gazar o organza con jupon di tulle. Completi maschili in lane infeltrite o cappotti in panno di cachemire stampato e lavorato a patchwork. Per la sera, lunghi abiti t-shirt, coloratissimi e senza peso, ricamati di pailettes come liquefatte con intarsi see-through di chiffon stampato.

Sul finale, abiti da debuttante nei colori pastello.

Colori. Bianco. Crema e nero grafico. Nuance acquose di rosa, albicocca, verde, celeste.

Nero denso con esplosioni di tinte vibranti.

Ricami. Floreali. Tralci di glicini e mimose. Cut-out di broderie anglais. Grandi rose e piccoli bouquet di broderie lucenti multicolori e patch trompe l’oeil di stampe photo print.

Categorie: Sfilate Moda Donna Autunno/Inverno 08/09 Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: