Ha un’anima modernamente dandy l’uomo di Ermanno Scervino per la primavera-estate 2009. Un rubacuori che ama guardare ed essere guardato, un raffinato che indugia sui contrasti più chic e più colti, un interprete deciso e cosciente dei nuovi canoni dell’eleganza contemporanea. Amante dei colori soffusi, sabbiati, filtrati dalle emozioni: il lilla delle pietre e dei fiori, il verde delle dune mediterranee, il viola delle bacche salmastre, l’azzurro incantatore delle onde, il rosa naturale della pelle, il sabbia del relax sotto il sole.

Affascinato dalle forme di giacche, pantaloni e spolverini che si accostano sul corpo maschile, in una costante sperimentazione alchemica di tessuti, spesso sorprendenti e molto couture come l’organza doppiata o il cotone spalmato-bagnato, il nylon mano seta, la felpa charmant dei pantaloni con la piega, gli innovativi effetti sfumati del beachwear.

Un capo icona, senza tempo e senza età: il chiodo, di maglia di cotone blu, la cifra dinamica dell’estate 2009. Niente di formale, tutto naturalmente nuovo, colto, rivoluzionario nella sua raffinata semplicità e nello stile nitido e inconfondibile.

Perché per Ermanno Scervino il linguaggio dell’attualità del vestire non può non iniziare che dal rispetto totale della natura che si coniuga con l’eccellenza delle materie e delle lavorazioni. Niente di urlato e di ostentato per il principe rubacuori che passeggia sotto la luna piena di Saint Tropez e di Capri in jeans strepitosamente vissuti e camicia da snob a taglio vivo.

Guarda al futuro Ermanno Scervino, oltre la moda e i suoi troppo facili inganni. Palcoscenico di questa immagine superbamente glam il nuovo showroom milanese della maison, in via Manzoni, dove i buyers e la stampa internazionale ammireranno la nuova collezione e la forza di un marchio che sta conquistando sempre nuovi mercati, imponendosi per innovazione, rigore stilistico e spirito reale dei tempi che viviamo.

Categorie: Sfilate Tag: , , .

Articolo pubblicato da in data: 24.06.2008
Ultimo aggiornamento: 24 giugno 2008