Takin’ you back nei favolosi anni ’70: questo l’intento della nuova collezione Uomo P/E 2009 Dsquared². E’ a questo decennio di cambiamenti, che ha traghettato la società americana dagli anni ’60 ai mitici anni ’80, che si ispira la collezione. Negli anni ’70 tutto era differente: le interazioni sociali, lo slang, la musica, il modo di vestirsi e di pettinarsi. Dai ghetti provenivano espressioni d’intensa e immediata creatività: è così che in un immaginario barber shop di un quartiere afro—americano sfilano i ragazzi della gang Dsquared² sulle note della musica dei Run D.M.C mixata con suoni electro R&B. Sfilano modelli “B-Boy Style”, con short di nylon e pantaloni in tessuti tecnici dai dettagli hip—hop, accompagnati da sovrapposizioni di polo e canotte. Il casual in passerella è contrapposto a elementi classici come giacche tuxedo e tre pezzi, reinterpretati utilizzando tessuti insoliti come il denim. I colori dominanti della collezione sono: bianco, nero e oro, che si alternano ai colori accesi del giallo, verde, rosso e turchese. Radio Boom Box, microfono e cuffie diventano grossi charms che arricchiscono le catene in metallo, must di ogni outfit, intervallati con gli oggetti tipici utilizzati dai barbieri: pettini, forbici e pennelli da barba. La cultura hip-hop degli anni ’70 si riflette anche negli occhiali, squadrati con “gold touch”, nelle running sneaker dei dettagli di vernice, nelle borse dai pellami preziosi e nelle cravatte a pala larga. New sound, new look, new style: hip-hop has arrived!

Categorie: Sfilate Tag: , , .

Articolo pubblicato da in data: 24.06.2008
Ultimo aggiornamento: 24 giugno 2008