E’ un uomo nlla rete quello che Laura Biagiotti propone per l’estate 2009. Naturalmente bianco, a tratti coloratissimo, e in un’inedita versione snorkeling-boy: la moda gli regala l’illusione di nuotare a pelo d’acqua anche in citta. Il mare come tema dominante, con colori che sfumano dall’azzurro al blu indaco, toccando tutte le tonalità dell’oceano. La rete è il Leitmotiv: decorativa, come quella del fondale del Piccolo Teatro che incornicia la sfilata, concettuale, con citazioni web e high tech; cifra estetica, negli inconsueti pull sfilacciati in edizione limitata, e nelle trame della maglieria che si assottigliano come una ragnatela, o si ispessiscono fino a diventare corda. Malia.NET: le continue e appassionate sperimentazioni di Laura si sublimano nelle smagliature irregolari che vestono lo stile casual chic dell’uomo biagiotti. La collezione evoca un immaginario di evasione con il pull-Nautilus, lavorato con effetto conchiglia. Il guardaroba dell’estate che verrà si identifica in una forte voglia di autenticità: comfort e charme sono definiti da nuovi pesi, nuove mischie, e nuove vestibilità.

Categorie: Sfilate Tag: , , .

Articolo pubblicato da in data: 24.06.2008
Ultimo aggiornamento: 24 giugno 2008