“ I diamanti sono i migliori amici delle ragazze”,  cantava Marilyn Monroe e da quegli anni fulgidi le cose non sono poi molto cambiate.  Anche la seduzione, quell’arte sapiente di conquistare l’altro, di condurlo a sé (perfetta etimologia latina, se-ducere) risponde a codici che sembrano non cambiare mai, un gioco affilato di sguardi, gesti, pensieri. Ma quando i due concetti si avvicinano, una parola dopo l’altra, irrompe Seduzioni Diamonds, e il gioco cambia le regole, le sovrappone, le moltiplica come in una girandola. Luci, feste, movimento, immaginari red carpet, flash di fotografi, scintille di elettricità, divertimento allo stato puro, ironia.

Soltanto Valeria Marini, che è la donna più simile a quelle bambole con le quale ogni bambina vuole giocare, può custumizzare una bambola che è uguale a lei, una Valeria diventata small size piccola piccola, ma sempre splendidamente bionda e fasciata in uno dei suoi fatali abiti a sottoveste, di raso color carne con  inserti di pizzo nero. Come quelli che lei indossa e porta in passerella nella più incredibile, spiritosa collezione di moda, dove i suoi abiti a sottoveste, frivoli e sinuosi nascono dai completi di lingerie, in un delicato, eccitante equilibrio tra intimo e abito, nascosto e visibile, giorno e notte.

Affascinata dalla moda, attenta e puntigliosa, ha lavorato a questa collezione per la primavere-estate ripensando a Brigitte Bardot, la dea bionda, e Saint Tropez, quando la borghesia chic di Parigi si colorava della ribellione esotica /erotica degli hippy, tra fiori, libertà di costumi, viaggi intorno al mondo. Così, magiche farfalle sono stampate su tessuti di velo,  ricami di cristallo ornano la schiena come gioielli, turchese e fucsia danno intensità ai colori dell’estate, tessuti lucenti come carta di caramelle rendono golosi i bikini, che viene voglia di scartare. E’ un mondo di seduzione quello immaginato da Valeria Marini, dove anche i jeans si accendono di mille riflessi di cristallo e la linea per bambine alla quale vorrebbe dedicarsi si chiama “Sweet Princess”. Dolce principessa, in un universo di favola.

Categorie: Sfilate Tag: , , .

Ultimo aggiornamento: il 20.09.2008