Juliette Lewis : l’attrice americana debutta nella moda italiana sulla passerella di MISS BIKINI LUXE…

Un’accoglienza al top per l’esordio nella moda italiana di Juliette Lewis! L’attrice americana attesissima sulla passerella di MISS BIKINI Luxe,  è arrivata come ospite di Alessandra e Francesca Piacentini, stiliste della griffe. Trattamento da rockstar: suite big size all’Hotel Principe di Savoia, un personal trainer per il suo fitness quotidiano… ma anche per il suo debutto nella moda, un gigantesco mazzo di rose gialle arrivatole da uno sconosciuto ammiratore…. L’attrice interprete dei film di alcuni tra i più importanti registi internazionali : tra questi Woody Allen e Martin Scorsese è l’icona perfetta di quello stile cool  e controcorrente voluto dalle stiliste per la collezione Primavera-Estate 2009. E  Juliette Lewis calcherà la passerella sulle note in sottofondo del suo successo “Hot Kiss” …  per gli Hot bikini della griffe

Hot Kiss in Hot Bikini…Rocking, swinging, dreaming…
Rivisitare in chiave contemporanea culture e realtà differenti. Viaggiare con l’immaginazione nel tempo e verso luoghi lontani. Captare impressioni e suggestioni, trasformandole in segni iconografici e stilistici. E’ questa la genesi – progettuale ed emozionale –  delle collezioni Miss Bikini Luxe disegnate da Alessandra e Francesca Piacentini.

Nella collezione per la Primavera/Estate 2009, colori, stampe, accessori e dettagli raccontano in modo originale ed avvincente l’anima rock  dei caleidoscopici e vitalissimi anni Settanta, tra vibrazioni irresistibili e qualche fascinazione indiana, facendo propria anche la grinta dei primissimi Ottanta.

Versatile, ricca, pensata per una donna sofisticata e raffinata, ma anche un po’ ascetica ed intenzionata a vivere con intensità il suo appeal, la collezione vive tutta nelle impressioni  suscitate dalle fantasie e dai disegni, dai ricami preziosi full beads e dalle placchette maculate, dalle perline e dalle baguette a rilievo, dai tanti particolari-gioiello, dalle pietre crystal o smaltate…
Caftani, abiti, bluse, pantaloni, camicie: ogni singolo capo dimostra carattere grazie alle brillanti tinte unite che accendono il raso lucido e si alternano ad un’infinità  di stampe: da quelle decisamente Seventies – Pop, Prato, Murrina, Ventagli – a quelle “esotiche” – India e Tattoo – sino ai motivi Medusa, talvolta spalmati d’argento e dichiaratamente Eighties.
Ai caftani in seta – vero must identificativo della collezione, incredibilmente femminile e  duttile nelle sue possibilità d’uso e dunque perfetto per trasformarsi in un sofisticato capo da cocktail e da sera – si affiancano come novità di stagione gli abiti destrutturati che prendono forma grazie alla fantasia di chi li indossa , per essere, di volta in volta pareo o peplo, top o mini-abito ultrasexy, ideale tanto in spiaggia quanto ad un party.

E’ inedito anche il ricorso al raso stretch, declinato nelle tinte più squillanti,  per l’abito corto e “svelto”, oppure tagliato a camicia ed arricchito da ricami “indiani”, da pietre colorate o maculate, oppure ancora in versione orientale per la sera.

Si accentua il focus sull’abbigliamento, che si esprime nei total look anche per la città, scanditi da abiti a diverse lunghezze in jersey di viscosa stampata, dalle tute-palazzo, dai pantaloni “shining” ad effetto bagnato abbinati ai “wrap-top”, alle camicie, alle bluse strutturate.
I costumi accrescono il loro potenziale di femminilità, grazie alle nuove conformazioni dei reggiseno con le coppe imbottite e degli slip, a coulotte sagomata, oppure leggermente più coprenti, come nel modello “Sun” . Ma il vero appeal scaturisce dalla incredibile varietà di stampe, motivi, fantasie che accendono le textures, incluse quelle goffrate. Disegnando un autentico, irresistibile, intero mondo di sensualità. 

Categorie: Sfilate Tag: , .

Articolo pubblicato da in data: 20.09.2008
Ultimo aggiornamento: 20 settembre 2008