Debora Sinibaldi e Donnachie-Simionato sound performance by My Cat is an Alien.

Pubblico, spettatori, modelle e giornalisti si muoveranno liberamente all’interno dello spazio della Fondazione Antonio Mazzotta, intrecciandosi ed interagendo fra i primitive solids, vagando attraverso monoliti giganti come se galleggiassero nello spazio.

I confini indeterminati fra le modelle, gli spettatori e la stampa permettono che nuovi rapporti emergano e la moda ritorni alle sue origini di gioco sociale, esperimento formale e ricerca di nuove sensazioni.

Debora Sinibaldi è un fashion designer. La sua collezione donna è stata considerata dal magazine WWD come una delle più interessanti di Milano. Su International Herald Tribune Suzy Menkes scrive di lei come una “creatrice di straordinari lavori”. Sta attualmente occupandosi di altri progetti oltre l’abbigliamento: accessori, gioielli e interior design.
http://www.deborasinibaldi.com

Donnachie-Simionato sono molto conosciuti per il loro progetto This is a Magazine, considerato da Adrian Shaughnessy in Varoom, The Journal of Made Images (U.K.) come “fenomeno editoriale”; da i-D magazine (U.K.) come “uno straodinario  giornale  giocattolo” e da D-La Repubblica (IT) “il più bel giornale del web”.
Fanno video-based, Internet-specific visual artworks ed hanno pubblicato in internet diversi libri di arte e design.
http://www.donnachie-simionato.com
http://thisismagazine.com

My Cat is an Alien è un gruppo musicale leader  nel campo dei suoni astratti e della musica sperimentale. Vittore Baroni ha descritto i lavori dei due fratelli come “audio sculture che galleggiano su un cavo in tensione che non perde mai di intensità dal primo all’ultimo istante. La bellezza del rumore in una somma di gesti quasi casuali.

Categorie: Sfilate Tag: , .

Articolo pubblicato da in data: 22.09.2008
Ultimo aggiornamento: 22 settembre 2008