Lorenzo Riva ha ispirato la sua collezione primavera-estate 2009 alle ninfe dell’acqua e alle dee dell’Olimpo. I suoi modelli sono estremamente organici, i fiori, motivo ricorrente della collezione, non sono applicati, sono tutt’uno con l’abito, sbocciano con esso. Se si tratta di rose, queste fanno parte integrante della giacche o delle gonne. Il “lavoro di stoffa”, quasi scolpisce gli abiti corti al ginocchio. I colori sono primaverili e variano dal bianco, al rosa, al verde, al blu. Per la sera, i tessuti sono leggeri, a volte sfumati, con drappi e incroci avvolgenti e bouquet di fiori che spuntano dal bustier. Gli abiti sono anche neri, in tulle ricamato e con mille piccole balze. Anche per la sposa, Lorenzo Riva sceglie tante balze sottili per un vestito molto sofisticato, aderente e con maniche che partono ampie dalla spalla. Chiude la scena una abito giallo, lungo e con una grande rosa al lato del busto, ma inizia lo show, quello di Miss Italia, Miriam Leone. Con disinvoltura scherza con il pubblico, sorride, va a prendere lo stilista, lo abbraccia, lo bacia. La rossa coda di cavallo le ondeggia sulle spalle nude, lei è fresca ed impeccabile, come la collezione di Lorenzo

Riva.Annamaria Di Fabio

Categorie: Sfilate Tag: , , .

Articolo pubblicato da in data: 03.02.2009
Ultimo aggiornamento: 3 febbraio 2009