La collezione autunno-inverno 2009-2010 di Valentin Yudashkin è cosmopolita, elegante e offre l’immagine di una donna che ama il lusso. In questa nuova stagione lo stile dello stilista, tradizionalmente decorativo e sofisticato, trae ispirazione dalla geometria e dalla corrente del costruttivismo dell’inizio del XX secolo. La collezione offre accenti visivi ispirati alle opere di Kazimir Malevich e alle architetture futuristiche di Vladimir Tatlin aggiungendovi però allo stesso tempo un nuovo immaginario e nuove forme ispirate al mondo digitale. I modelli fanno riferimento agli anni ’90 ma reinterpretandoli. Valentin Yudashkin presenta una serie di abiti da cocktail e da sera. Gli abiti più notevoli della collezione sono abiti da sera lunghi e neri ispirati al design costruttivista. Lo stilista applica particolari nuovi al classico abito da sera elegante. Tra le innovazioni ricordiamo una complessa linea sulle spalle applicata ad abiti di seta e abiti con colletti di pizzo.

Tra i bellissimi accessori grandi cinture fatte di nastri intrecciati che accentuano la femminilità del modello.

 

La collezione si presenta nelle tradizionali tinte scure che Yudashkin predilige. Il colore predominante è il nero, il più elegante per la stagione invernale, mentre il contrasto tra tessuti bianchi e tessuti neri dona ai modelli un’enfasi espressiva. La collezione offre una gamma di colori che va da tonalità calde di grigio al tabacco, con inserti oro antico e tocchi di lurex, con sfumature metalliche e acciaio.

Gli abiti da sera si presentano in tessuti che vanno dalla seta stretch, satin, georgette e taffeta, al velluto e alla seta jacquard con fibre metalliche. I modelli della collezione casual sono in lana ampia; bouclé unita alla pelle, con nastri e fasce decorative. Gli abiti comprendono diverse varietà d lana stretch con tessuti double-face arricchiti da ricami.

Categorie: Sfilate Moda Donna Autunno/Inverno 09/10 Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: