Le bambole da vestire di colore e make up : Andrew Yang per Lancôme.

Le bambole di pezza che hanno reso famoso Andrew Yang, ora si vestono dei colori di Lancôme. L’artista newyorchese ha infatti reso omaggio alla maison francese creando una mini collezione di bambole by Lancôme.

Sono bambole particolari, Andrew Yang ha scelto di non mettere in risalto il corpo, bensì di valorizzare le sue piccole creature usando il make-up e la preziosità dei tessuti che le vestono.

E’ il loro look che crea il feeling, perché attraverso il trucco e la scelta degli abiti capiamo le singole personalità di queste affascinati “rag dolls” e ci identifichiamo in loro.

Nel 2008 Andrew Yang ha creato la sua prima bambola, interamente fatta a mano con tessuti riciclati. La prima ad accorgersi di lui fu Anna Wintour, che apprezzò il suo lavoro e lo mise in contatto con il mondo della moda. Il resto è storia. Yang collabora oggi con diverse case di moda e le sue bambole continuano ad affascinare e stupire. Lo conferma Lancôme, riferendo che la collezione Andrew Yang by Lancôme ha già riscosso molto successo da Tokyo a Shangai.

Ecco un’anteprima della collezione “Dollydays by Andrew Yang for Lancôme”.

Le rose in tessuto e l’oro delle giacche sono i segni distintivi delle tre bambole Lancome. C’è Isabelle, la Golden Doll avvolta in soffice mussola che prende la forma di una rosa.

La sua personalità la pone sempre sotto l’occhio dei riflettori. Alyssa, invece, è la Porcelain Doll, il suo make-up accentuato è in forte contrasto con l’abito bianco.

E’ riservata e dà l’impressione di una seducente fragilità. Infine c’è Camille, la Star Doll non poteva che essere vestita di rosso, dalla personalità dirompente e sfrontata.

Categorie: Curiosità Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: