Con il loro primo album gli One Direction sono stati i primi nella storia delle band inglesi a raggiungere un traguardo formidabile quale raggiungere circa sessanta milioni di visualizzazioni in un mese per il video che che ha spopolato tra i fan: “Live while we’re young”.

Conquistatori del gradino più basso del podio dal celebre talent show XFactor, i quattro componenti della bang anglo-irlandese si erano presentati ai provini dell’edizione 2010 singolarmente, tutti con l’intenzione di partecipare come solisti.

Fu in seguito all’intervento dell’inventore della trasmissione, Simon Cowell, a convincere, quasi forzatamente, i cinque ragazzi ad unirsi formando un’unica band: nel corso delle puntate, grazie a un duro lavoro, riuscirono dapprima ad abbattere le dure critiche inflitte da una severa giuria e in seguito riuscirono a conquistare tutto il mondo.

Il progetto portato avanti fino ad ora dai One Direction è davvero molto interessante: essi, infatti, hanno deciso di dar vita ad un tipo di musica completamente diverso rispetto alle boy band odierne, rispettando la loro identità e allontanandosi dall’idea di vestire di un’immagine falsa che potesse illudere i fan.

E ieri, per il loro arrivo in Italia è stato un tripudio di fans.
Mamme e figlie impazzite per i beniamini, x-factor in fermento, e tanta, tanta voglia di allegria e buona musica.

Nelle librerie, inoltre, è possibile trovare il libro della storia di questa celebre band, che contiene le storie dei componenti e anche alcune curiosità, tra le quali le prime esibizioni in pubblico, le storie d’amore (per chi ama il gossip!) e il momento della separazione dai genitori.

Categorie: Agenda Tag: , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: