Sapore di mare: il bagnino più bello d’Italia in passerella per Carlo Pignatelli Outside…Passerella decisamente “hot summer” per Carlo Pignatelli, che ha presentato oggi 21 giugno al Palazzo della Permanente la sua collezione Outside per la Primavera/Estate 2010.

“On stage” c’è stato infatti Francesco Aiello il bagnino più bello – e più sexy – d’Italia.
La collezione Carlo Pignatelli Outside  ripropone ed attualizza le suggestioni dei musical e dei film americani anni Cinquanta di ambientazione marina  e dedicati a tutti gli sport acquatici.

Immancabili – e quasi dovute – per raccontare questo episodio di “Bay Watch” tutto made in Italy le note senza tempo di “Sapore di Sale"…

South Pacific appeal: attitudini sport, tra libertà e sensualità.
Desiderio di relax, di libertà, di vigore sportivo, per sottrarsi ai ritmi incalzanti delle metropoli. Viene spontaneo imitare i marines del musical “South Pacific” che decidono, a guerra finita, di rimanere nelle Hawaii, dove erano stanziati. Giovani e atletici, si lasciano conquistare dallo sport, dallo sci nautico magari, come i muscolosi protagonisti di tanti film dei Fifties. Vivono la loro quotidianità all’aria aperta, a contatto con la natura incontaminata. Così, almeno con la mente e con i sensi, si scelgono come rifugio le isole esotiche, gli atolli in pieno Oceano, esattamente a metà strada tra Occidente ed Oriente…

Sono i colori, innanzitutto, chiari e naturali, a rivelare questo desiderio nella collezione Carlo Pignatelli Outside per la Primavera/Estate 2010. Il kaki delle divise ed il beige caldo della sabbia. Il bianco ottico del riverbero abbagliante della luce solare e delle uniformi dei marinai. Il grigio iridescente delle perle appena pescate. Pennellate di blu in tutte le declinazioni – dall’acquamarina al turchese – che fanno pensare ad una pellicola cinematografica ritoccata da filtri sgargianti. Sprazzi di rosa, che, curiosamente, ricordano l’incarnato delle geishe…

Anche i materiali, pur sofisticati e ricercati, parlano il linguaggio dell’estate. Dal satin di seta ai candidi suede peso piuma, agli jacquard tessuti a mano a motivi giapponesi e virati in tonalità sgargianti. Segnati da applicazioni, ricami, nastri e perline che disegnano fantasie vagamente primitive, come se fossero state rubate da manufatti indigeni. A controbilanciare la naturale preziosità di queste materie, subentra la gamma delle techno textures a forte valenza sportiva: nylon antigoccia e antivento per blouson e parka, cotoni double spalmati per giacconi e trench, lycra per i pantaloncini olimpionici da nuoto…

Gli accessori, scarpe e cinture innanzitutto, derivano da fibre naturali elaborate con accuratezza artigianale: il vitello silver è intagliato con quattro lame differenti e spalmato con fogli d’argento; il suede è tinto in capo e poi “stone washed”, il cuoio ha il logo impresso a caldo, la tela di panama garantisce corposità e leggerezza…

Il Giappone non è troppo lontano e la vicinanza si percepisce nella presenza del kimono di seta, ricamato o lavorato a jacquard, che si sostituisce alla camicia, oppure viene “tradotto” con tanto di cintura-obi nei completi con le spalle squadrate e le maniche arrotolate. Se la camicia c’è, è lunga, da portare come una tunica. Anche la salopette, a sorpresa, si trasforma in un abito sartoriale, che, quando è realizzato in duttile jersey, reinventa e ridefinisce il concetto di tracksuit. Sommando comfort e àplomb in un unico capo…

Decisamente glamour il parterre della sfilata Carlo Pignatelli Outside PE 2010. 
In prima fila ad applaudire la collezione dello stilista torinese – alcuni tra i personaggi di spicco della televisione e dello spettacolo italiano: Natasha Stefanenko, Antonella Elia e l’ex naufrago dell’Isola dei Famosi Vittorio De Franceschi.

Un mood dal Sapore di Mare, ricco di suggestioni quelle dei musical e dei film americani anni Cinquanta di ambientazione marina e dedicati a tutti gli sport acquatici e dove “On stage” in perfetto mood di collezione, ha sfilato sulla colonna sonora della celebre “Sapore di Mare”  anche Francesco Aiello il bagnino più bello – e più sexy – d’Italia. 

Categorie: Sfilate Moda Uomo Primavera/Estate 2010 Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: