La moda crea dipendenza? Arriva la terapia fashion di Desire Obtain Cherish

Dai neonati che si nutrono con flebo di Chanel, Tom Ford e Prada, fino a pillole in blister di Gucci, Hermes o Louis Vuitton, Desire Obtain Cherish ama provocare e fare riflettere. Jonathan Paul, questo il nome all’anagrafe dell’artista contemporaneo americano, mescola le culture pop e street per lanciare messaggi satirici unici e di grande impatto.

L’ultima sua provocazione riguarda la moda: Paul pensa che ne siamo tutti un po’ troppo dipendenti e crea pillole ad hoc, firmate dai brand più importanti del pianeta fashion. Sono enormi blister da parete che simbolizzano il modo in cui i consumatori, con la stessa facilità con cui prendono le vitamine quotidiane, “ingoiano” la commercializzazione del lusso senza pensarci due volte.

Beh, sicuramente trattasi del tipo di droga che tutti noi saremmo disposti a prendere… anche senza la prescrizione del medico!

I lavori di Desire Obtain Cherish saranno in mostra all’Art Basel di Miami dal 5 al 9 dicembre o più semplicemente, visibili sul sito dell’artista http://www.desireobtaincherish.com.

Categorie: Costume e società, Curiosità Tag: , , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: